Guida all'acquisto

SUV sportive economiche: 10 proposte a meno di 50.000 euro

di Marco Coletto -

Dall'Audi Q3 45 TFSI alla Skoda Kodiaq RS passando per la Cupra Formentor 2.0 TSI 4Drive: dieci SUV sportive economiche a meno di 50.000 euro

Divertimento e praticità: le SUV sportive sanno unire queste due caratteristiche molto richieste dagli automobilisti.

In questa guida all’acquisto troverete dieci crossover grintose e relativamente economiche che costano meno di 50.000 euro.

L’elenco delle dieci Sport Utility sportive economiche più interessanti in commercio comprende soprattutto SUV compatte e vetture tedesche, anche se non mancano le crossover piccole e medie e modelli provenienti da altre nazioni.

title

Audi Q3 45 TFSI Business - 49.800 euro

L’Audi Q3 45 TFSI Business è una SUV compatta tedesca a trazione integrale – arrivata alla seconda generazione – che condivide il pianale con la Volkswagen Tiguan.

Il motore 2.0 turbo benzina TFSI da 245 CV è lo stesso montato dalla Seat Tarraco e dalla Skoda Kodiaq analizzate in questa guida all’acquisto e consente alla crossover di Ingolstadt di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi.

title

BMW X1 xDrive25e Advantage - 49.750 euro

La BMW X1 xDrive25e Advantage è la variante ibrida plug-in “base” della seconda generazione della SUV compatta tedesca: una crossover a trazione integrale che condivide il pianale con molti altri modelli della Casa bavarese (serie 1serie 2 Active TourerGran CoupéX2).

Il motore 1.5 turbo tre cilindri ibrido plug-in benzina da 220 CV – un po’ rumorosetto quando viene sollecitato – permette alla Sport Utility teutonica di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi.

title

Cupra Formentor 2.0 TSI 4Drive - 47.900 euro

La Cupra Formentor 2.0 TSI 4Drive – grazie al suo motore 2.0 turbo benzina TSI in grado di generare 310 CV – è la proposta più potente tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto nonché, secondo noi, la migliore SUV sportiva economica in circolazione.

Questa variante della crossover compatta spagnola a trazione integrale sviluppata sullo stesso pianale della Leon scatta da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi (4,9, per la precisione) ma non offre molto spazio alla testa dei passeggeri posteriori più alti.

title

Ford Puma ST Gold Edition - 37.000 euro

La Ford Puma ST Gold Edition – variante più “cattiva” della piccola SUV statunitense – è la proposta più accessibile tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto.

La crossover “yankee” – caratterizzata da dimensioni esterne contenute, da un comportamento agile nelle curve e da un abitacolo non molto spazioso per le gambe dei passeggeri posteriori – è divertentissima da guidare. Meriterebbe un motore ancora più grintoso del 1.5 turbo tre cilindri a benzina EcoBoost da 200 CV presente sotto il cofano.

title

Hyundai Kona N Performance - 42.500 euro

La Hyundai Kona N Performance è la variante “racing” della piccola SUV coreana.

La crossover asiatica – penalizzata da un divano un po’ troppo stretto per accogliere comodamente tre passeggeri – monta un motore 2.0 turbo benzina T-GDI da 280 CV e accelera da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi.

title

Mercedes GLA 250 4Matic Sport Plus - 48.250 euro

La Mercedes GLA 250 4Matic Sport Plus è una SUV compatta tedesca – arrivata alla seconda generazione – a trazione integrale.

Il motore 2.0 turbo benzina da 224 CV permette alla crossover della Stella di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi.

title

MG Marvel R Performance - 49.990 euro

La MG Marvel R Performance non è solo la versione più grintosa della SUV media elettrica anglo-cinese a trazione integrale ma anche la vettura più costosa tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto.

Una Sport Utility a emissioni zero guidabile dai neopatentati nonostante ben tre motori elettrici ricchi di coppia in grado di offrire prestazioni interessanti: 288 CV e 4,9 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Un mezzo che punta più sul comfort che sul piacere di guida (il peso si fa sentire) e che presenta alti e bassi alla voce “praticità”: se è vero che l’abitacolo – costruito con cura – offre tanto spazio alle spalle e alle gambe di chi si accomoda dietro è altrettanto vero che il bagagliaio è piccino.

title

Mini Countryman John Cooper Works - 47.700 euro

La Mini Countryman John Cooper Works è la versione più sportiva della seconda generazione della piccola SUV britannica a trazione integrale sviluppata sullo stesso pianale della Clubman.

Il motore è un 2.0 turbo benzina da 306 CV che permette alla crossover inglese di scattare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi.

title

Seat Tarraco 2.0 TSI 245 CV FR - 47.050 euro

La Seat Tarraco 2.0 TSI 245 CV FR è la versione più sportiva dell’ingombrante (4,74 metri di lunghezza) SUV media spagnola a trazione integrale sviluppata sullo stesso pianale della Skoda Kodiaq e della Volkswagen Tiguan Allspace.

Il motore? Lo stesso 2.0 turbo benzina TSI da 245 CV – “0-100” in 6,2 secondi – già visto sull’Audi Q3 e sulla Skoda Kodiaq analizzate in questa guida all’acquisto.

title

Skoda Kodiaq RS - 48.200 euro

La Skoda Kodiaq RS – variante sportiva della SUV media ceca a trazione integrale – condivide il pianale con la Seat Tarraco e la Volkswagen Tiguan Allspace.

Una Sport Utility ricca di spazio per la testa dei passeggeri posteriori e per le valigie spinta dallo stesso motore 2.0 turbo benzina TSI da 245 CV già visto sotto il cofano dell’Audi Q3 e della Seat Tarraco analizzate in questa guida all’acquisto. Lo “0-100”? In 6,5 secondi.