Guida all'acquisto

Dieci auto sportive a meno di 50.000 euro

di Marco Coletto -

Dieci auto sportive che costano meno di 50.000 euro: dall'Audi S3 Sportback alla Volvo S60 T5 passando per la Volkswagen Golf R

Le auto sportive non sono più quelle di una volta. Un tempo le coupé e le spider dettavano legge mentre oggi queste vetture sono pressoché sparite dai listini, rimpiazzate dalle berline tradizionali “pepate” (molto più pratiche e quasi altrettanto piacevoli da guidare).

In questa guida all’acquisto troverete dieci auto sportive che costano meno di 50.000 euro: modelli con potenze comprese tra 250 e 450 CV che scattano da “0-100” in meno di 6 secondi. L’elenco è composto soprattutto da vetture tedesche e da compatte, anche se non mancano proposte di altri segmenti provenienti da altre nazioni.

Dieci auto sportive a meno di 50.000 euro

title

Audi S3 Sportback - 45.350 euro

L’Audi S3 Sportback è la A3 Sportback a quattro cilindri più cattiva del listino: la terza generazione della compatta sportiva a trazione integrale dei quattro anelli monta un motore 2.0 turbo benzina TFSI da 300 CV contraddistinto da consumi relativamente contenuti in rapporto alla potenza. Con lei ci vogliono 4,7 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Realizzata sullo stesso pianale della Cupra Ateca e della Volkswagen Golf R (e dotata dello stesso propulsore), ha un bagagliaio poco capiente e un abitacolo che presenta qualche imperfezione di troppo alla voce “assemblaggi” nelle zone più nascoste (niente di preoccupante, comunque).

title

BMW M140i xDrive 3p. - 49.950 euro

La BMW M140 xDrive 3p. non è solo la variante più grintosa della seconda generazione della serie 1 a tre porte ma anche l’auto più cara tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto. Una vettura che impiega 4,4 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

La compatta sportiva bavarese a trazione integrale ospita sotto il cofano un motore 3.0 turbo benzina a sei cilindri in linea in grado di offrire una spinta impressionante ai bassi regimi. Migliorabile la praticità: in tre dietro si sta molto stretti.

title

Cupra Ateca - 44.000 euro

La Cupra Ateca è una SUV sportiva spagnola a trazione integrale realizzata sullo stesso pianale dell’Audi S3 Sportback e della Volkswagen Golf R e dotata dello stesso motore (un 2.0 turbo benzina TFSI da 300 CV che permette alla crossover iberica di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi).

Sviluppata in altezza come tutte le Sport Utility (e quindi molto spaziosa per la testa degli occupanti), genera qualche fruscio aerodinamico di troppo alle alte velocità. La dotazione di serie è da integrare: alcuni accessori importanti (come ad esempio il cruise control adattivo) sono optional.

title

Ford Mustang 5.0 V8 aut. - 49.000 euro

La Ford Mustang 5.0 V8 aut. è una coupé statunitense a trazione posteriore (giunta alla sesta generazione) dotata di un motore 5.0 V8 aspirato a benzina – cilindrata impegnativa per chi vuole risparmiare sull’assicurazione RC Auto – ricco di cavalli (450) e di coppia (529 Nm). Un’unità che regala le cose migliori agli alti regimi abbinata a un eccellente cambio automatico a 10 rapporti.

Larghissima (1,92 metri) ma tutt’altro che versatile (le porte sono solo due, i posti solo quattro e dietro i più alti toccano il tetto con la testa), è la scelta ideale per chi cerca il miglior rapporto prezzo/prestazioni. Peccato per i consumi

title

Honda Civic Type-R - 41.500 euro

La Honda Civic Type-R è una compatta sportiva a trazione anteriore spinta da un motore 2.0 turbo benzina da 320 CV.

La variante più cattiva della decima generazione della “segmento C” giapponese è un’auto dalla doppia anima: (relativamente) comoda alle andature rilassate, mostruosamente efficace quando le si chiede di dare il massimo. Le prestazioni? 5,8 secondi per scattare da 0 a 100 km/h.

title

Mercedes A 35 AMG - 47.000 euro

La Mercedes A 35 AMG è una compatta sportiva tedesca a trazione integrale dotata di un motore 2.0 turbo benzina da 306 CV.

La variante più grintosa della quarta generazione della “segmento C” della Stella accelera da 0 a 100 chilometri orari in 4,7 secondi.

title

Renault Mégane R.S. Trophy - 41.150 euro

La Renault Mégane R.S. Trophy è una compatta sportiva a trazione anteriore dotata di un motore 1.8 turbo benzina TCe da 300 CV: un propulsore caratterizzato da una cilindrata contenuta (utile per chi vuole risparmiare sull’assicurazione RC Auto) ma anche da una spinta migliorabile ai bassi regimi.

La variante “racing” della quarta generazione della “segmento C” francese non è solo la proposta più economica tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto ma anche quella più divertente: la scelta migliore per chi ha meno di 50.000 euro e pensa solo al piacere di guida.

title

Skoda Superb 2.0 TSI - 48.280 euro

La Skoda Superb 2.0 TSI è la versione più potente della terza generazione dell’ingombrante (4,86 metri di lunghezza sono difficili da gestire nelle manovre di parcheggio) berlina ceca.

Realizzata sullo stesso pianale della Volkswagen Arteon e dotata della trazione integrale e di un bagagliaio immenso, ospita sotto il cofano un motore 2.0 turbo benzina TSI da 272 CV che le permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi.

title

Volkswagen Golf R - 48.100 euro

La Volkswagen Golf R è, secondo noi, l’auto sportiva più interessante tra quelle che costano meno di 50.000 euro. Realizzata sullo stesso pianale dell’Audi S3 Sportback e della Cupra Ateca (e dotata dello stesso motore 2.0 turbo benzina TSI da 300 CV), scatta da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi.

La versione più cattiva della settima generazione della “segmento C” di Wolfsburg è compatta fuori (4,26 metri di lunghezza) e anche dentro (i passeggeri posteriori non hanno molto spazio per le gambe). Ottima la dotazione di serie che comprende, tra le altre cose, l’utile cruise control adattivo.

title

Volvo S60 T5 AWD R-design - 49.500 euro

La Volvo S60 T5 AWD R-design è una berlina sportiva a trazione integrale dotata di un motore 2.0 turbo benzina non molto potente (250 CV) ma anche piuttosto parco nei consumi. 5,8 i secondi necessari per scattare da 0 a 100 km/h.

La terza generazione della “segmento D” svedese – realizzata sullo stesso pianale di V60, V60 Cross Country e XC60 – è più comoda che divertente e presenta un abitacolo spazioso per le gambe dei passeggeri posteriori e rifinito con estrema cura.