Guida all'acquisto

Dieci auto sfiziose che costano 30.000 euro

di Marco Coletto -

Dieci auto sfiziose che costano 30.000 euro: dall’Alfa Romeo Giulietta alla Volkswagen Golf Variant

Non c’è bisogno di spendere cifre esagerate per acquistare auto interessanti.

In questa guida all’acquisto troverete dieci auto sfiziose che costano 30.000 euro. L’elenco è composto soprattutto da vetture tedesche e da compatte, anche se non mancano proposte di altri segmenti e di altre nazioni.

title

Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm - 30.950 euro

L’Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm – la proposta più costosa tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto – è la variante più cattiva della terza generazione della compatta del Biscione: il motore è un 2.0 turbodiesel JTDm da 170 CV.

La “segmento C” lombarda – caratterizzata da una dotazione di serie ricca che comprende, tra le altre cose, i fari adattivi, il navigatore e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori – presenta qualche imprecisione di troppo nelle finiture e ha conquistato solo tre stelle nei crash test Euro NCAP.

title

Audi A1 Sportback 35 TFSI S tronic S line edition – 30.375 euro

L’Audi A1 Sportback 35 TFSI S tronic S line edition è una “segmento B” sviluppata sullo stesso pianale delle Seat IbizaArona. Una vettura compatta fuori – solo 4,03 metri di lunghezza – e anche dentro: l’abitacolo è angusto per chi si accomoda dietro e il bagagliaio non è molto sfruttabile quando si abbattono i sedili posteriori.

La seconda generazione della piccola tedesca – agilissima nelle curve – ospita sotto il cofano un motore 1.5 turbo benzina TFSI da 150 CV.

title

Ford Focus SW 1.0 EcoBoost Hybrid 155 CV ST Line X - 30.150 euro

La Ford Focus SW 1.0 EcoBoost Hybrid 155 CV ST Line X – variante station wagon della quarta generazione della compatta statunitense – è l’unica proposta ibrida presente in questa guida all’acquisto e monta un motore 1.0 (una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto) turbo tre cilindri mild hybrid benzina EcoBoost da 155 CV che potrebbe offrire una spinta più corposa ai bassi regimi.

L’ingombrante familiare dell’Ovale Blu – caratterizzata da un divano largo che accoglie comodamente tre passeggeri – punta più sul comfort che sul piacere di guida.

title

Kia Ceed GT - 30.250 euro

La Kia Ceed GT – variante più sportiva della compatta coreana – è una “segmento C” rivolta a chi cerca il massimo divertimento: il motore 1.6 turbo benzina T-GDi, silenzioso e potente (204 CV), offre prestazioni molto interessanti (“0-100” in 7,4 secondi).

La nota dolente arriva dai consumi piuttosto alti.

title

Mercedes B 180 Automatic Sport - 30.465 euro

La Mercedes B 180 Automatic Sport è una monovolume costruita con cura in grado di offrire tanto spazio alla testa e alle gambe dei passeggeri posteriori.

La terza generazione della classe B ospita sotto il cofano un motore 1.3 turbo benzina da 136 CV.

title

Mini Clubman Cooper D - 30.100 euro

La Mini Clubman Cooper D è la proposta più economica tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto.

La seconda generazione della piccola station wagon britannica – sviluppata sullo stesso pianale della Countryman – monta un motore 2.0 turbodiesel da 150 CV in grado di offrire consumi bassissimi.

title

Peugeot 2008 PureTech 155 GT - 30.550 euro

La Peugeot 2008 PureTech 155 GT è la variante più grintosa della piccola SUV del Leone.

La seconda generazione della baby crossover francese monta un motore 1.2 tre cilindri turbo benzina PureTech da 155 CV abbinato a un eccellente cambio automatico (convertitore di coppia) a otto rapporti.

title

Renault Mégane Sporter TCe R.S. Line - 30.250 euro

La Renault Mégane Sporter TCe R.S. Line – variante station wagon a benzina della quarta generazione della compatta francese – offre un bagagliaio molto sfruttabile quando si abbattono i sedili posteriori.

La familiare transalpina condivide il pianale con la Koleos ed è spinta da un motore 1.3 turbo benzina TCe da 140 CV non molto brioso.

title

Seat Leon 1.5 TGI FR - 30.350 euro

La Seat Leon 1.5 TGI FR – variante a metano della quarta generazione della compatta spagnola – ospita sotto il cofano un motore 1.5 turbo TGI a metano da 130 CV.

La “segmento C” iberica, un po’ troppo rigida di sospensioni, monta tre serbatoi di gas (che rubano parecchio spazio al bagagliaio, 80 litri per l’esattezza) e un minuscolo – solo 9 litriserbatoio di benzina.

title

Volkswagen Golf Variant 1.5 TSI R-Line - 30.450 euro

La Volkswagen Golf Variant 1.5 TSI R-Line è, secondo noi, la proposta più equilibrata tra quelle presenti in questa guida all’acquisto.

La versione station wagon dell’ottava generazione della compatta tedesca – spinta da un motore 1.5 turbo benzina TSI da 130 CV – può vantare un bagagliaio immenso: 611 litri.