Guida all'acquisto

Dieci auto di lusso che non pagano il superbollo

di Marco Coletto -

Dieci auto di lusso che non pagano il superbollo: dall’Audi e-tron Sportback alla Toyota Mirai passando per la Jaguar I-Pace

Il superbollo – introdotto nel 2012 – continua a incidere negativamente sulle vendite di auto di lusso. Chi vuole acquistare una vettura con una potenza di oltre 252 CV è soggetto al pagamento di 20 euro per ogni kW che supera la soglia di 185 kW: una cifra ridotta dopo cinque (60% della somma da versare), dieci (30%) e quindici anni (15%) dalla data di costruzione del veicolo e che non è più dovuta dopo 20 anni.

In questa guida all’acquisto troverete dieci auto di lusso che costano più di 75.000 euro e che non pagano il superbollo: non solo modelli con una potenza fino a 252 CV ma anche elettriche decisamente più cavallate. Sulle vetture a emissioni zero fa infatti fede la potenza omologata (voce P2 della carta di circolazione), ossia quella erogabile e mantenibile per almeno 30 minuti: 158 kW per l’Audi e-tron Sportback, 172 kW per la Jaguar I-Pace, 142 kW per la Porsche Taycan e 180 kW per la Tesla Model X Performance.

L’elenco è composto soprattutto da vetture tedesche e da SUV grandi, anche se non mancano proposte di altri segmenti (ammiraglie e SUV medie) provenienti da altre nazioni.

title

Audi e-tron Sportback 55 – 95.000 euro

L’Audi e-tron Sportback 55 è una grande SUV elettrica tedesca a trazione integrale realizzata sullo stesso pianale di A6 Avant, A6 allroad e A7.

Poco agile nelle curve per via del peso elevato, monta due motori in grado di generare una potenza totale di 408 CV.

title

BMW 630d Gran Turismo xDrive Msport 249 CV – 82.500 euro

La BMW 630d Gran Turismo xDrive Msport è un’ammiraglia tedesca a cinque porte a trazione integrale realizzata sullo stesso pianale della serie 7.

Il motore? Un 3.0 turbodiesel a sei cilindri in linea da 249 CV.

title

Jaguar I-Pace HSE – 96.760 euro

La Jaguar I-Pace HSE è – secondo noi – la migliore auto di lusso acquistabile tra quelle che non pagano il superbollo: una SUV media elettrica britannica a trazione integrale.

Relativamente compatta (“solo” 4,68 metri di lunghezza), è spinta da due motori in grado di generare una potenza totale di 400 CV.

title

Jeep Grand Cherokee 3.0 V6 CRD 250 CV Multijet II Summit – 80.500 euro

La Jeep Grand Cherokee 3.0 V6 CRD 250 CV Multijet II Summit è una grande SUV statunitense a trazione integrale.

Il motore è un 3.0 V6 turbodiesel CRD Multijet II da 250 CV.

title

Land Rover Range Rover 3.0 SDV6 SVAutobiography LWB – 198.900 euro

La Land Rover Range Rover 3.0 SDV6 SVAutobiography è la proposta più cara tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto.

Una grande SUV britannica a trazione integrale spinta da un motore 3.0 V6 turbodiesel SDV6 da 249 CV in grado di offrire un mare di spazio (specialmente nella zona della testa).

title

Maserati Quattroporte 3.0 V6 Diesel Granlusso – 116.800 euro

La Maserati Quattroporte 3.0 V6 Diesel Granlusso è un’ingombrante (5,26 metri di lunghezza) ammiraglia modenese a trazione posteriore con un abitacolo spaziosissimo per le gambe dei passeggeri posteriori.

Sotto il cofano ospita un motore 3.0 V6 turbodiesel da 250 CV.

title

Mercedes GLE 300 d Premium Plus – 84.653 euro

La Mercedes GLE 300 d Premium Plus è una grande SUV tedesca a trazione integrale.

Il motore è un 2.0 turbodiesel da 245 CV.

title

Porsche Taycan Turbo S – 193.498 euro

La Porsche Taycan Turbo S è un’ammiraglia elettrica tedesca a trazione integrale caratterizzata da un abitacolo costruito con cura (ma non molto spazioso nella zona della testa).

Due motori in grado di generare una potenza complessiva di 761 CV e prestazioni da supercar (260 km/h di velocità massima e “0-100” in 2,8 secondi). Il tutto nel massimo comfort…

title

Tesla Model X Performance – 111.880 euro

La Tesla Model X Performance è una grande SUV elettrica statunitense a trazione integrale penalizzata da finiture non all’altezza del prezzo.

Dotata di un bagagliaio ampio, monta due motori capaci di generare una potenza totale di 680 CV.

title

Toyota Mirai – 78.750 euro

La Toyota Mirai è un’ammiraglia giapponese a idrogeno: la proposta più accessibile presente in questa guida all’acquisto è agile nelle curve (non vi aspettate il divertimento, la trazione è anteriore) ma presenta qualche fruscio aerodinamico di troppo alle alte velocità. Rifornirla, inoltre, non è un’operazione semplice visto che l’unico distributore pubblico di idrogeno in Italia si trova a Bolzano

Dotata di un motore elettrico da 154 CV (l’energia è fornita da fuel cell alimentate dall’idrogeno), ha una dotazione di serie poco personalizzabile e non brilla alla voce “versatilità”: in tre dietro si sta stretti e il bagagliaio è piccolo.