Guida all'acquisto

Dacia Duster: modelli, prezzi, dotazioni e foto

di Marco Coletto -

Tutto sulla Dacia Duster: prezzi, motori, pregi e difetti della seconda generazione della SUV compatta low-cost rumena

La seconda generazione della Dacia Duster – nata nel 2018 e sottoposta a un restyling nel 2021 – è una SUV compatta low-cost rumena disponibile a trazione anteriore o integrale. La crossover esteuropea ha conquistato il pubblico e non solo per il prezzo basso.

In questa guida all’acquisto della Dacia Duster vi mostreremo tutte le versioni presenti in listino della Sport Utility rumena: prezzi, motori, accessori, prestazioni, pregi, difetti e chi più ne ha più ne metta.

Le foto della Dacia Duster

Dacia Duster: le caratteristiche principali

La seconda serie della Dacia Duster è una SUV compatta tanto ingombrante (4,34 metri non sono pochi da gestire) quanto spaziosa: il bagagliaio è immenso e i passeggeri posteriori hanno tanti centimetri a disposizione nella zona delle gambe.

Non eccezionali, invece, le finiture.

title

Dacia Duster: modelli e prezzi di listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni della Dacia Duster. La gamma motori della SUV compatta rumena è composta da quattro unità sovralimentate, tutte caratterizzate da una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto, da una grande quantità di coppia e da una spinta corposa ai bassi regimi.

  • un 1.0 turbo tre cilindri benzina TCe da 90 CV
  • un 1.3 turbo benzina TCe da 150 CV
  • un 1.0 turbo tre cilindri a GPL TCe da 101 CV
  • un 1.5 turbodiesel Blue dCi da 116 CV

Dacia Duster 1.0 TCe (da 13.350 euro)

La Dacia Duster 1.0 TCe (prezzi fino a 19.950 euro) – versione “base” della crossover esteuropea – ospita sotto il cofano un motore potente (90 CV) e brioso abbinato a un eccellente cambio manuale a sei marce. Un propulsore a tre cilindri un po’ rumoroso a freddo che non brilla alla voce “consumi” e che non può essere acquistato con l’Ecobonus. Il peso elevato del corpo vettura – unito a uno sterzo poco sensibile – incide negativamente sull’agilità nelle curve.

Dacia Duster 1.3 TCe (da 22.550 euro)

La Dacia Duster 1.3 TCe (prezzi fino a 24.450 euro) è la versione più potente della SUV rumena nonché la variante a benzina che ci sentiamo di consigliare. Una crossover comoda, piacevole da guidare e quasi sportiva (“0-100” in 9,7 secondi) nonostante una cavalleria non esagerata (150 CV).

Dacia Duster 1.0 TCe GPL (da 13.850 euro)

La Dacia Duster 1.0 TCe GPL (prezzi fino a 20.750 euro) è la variante a gas della Sport Utility low-cost rumena. Come la versione benzina a tre cilindri non convince alle voci “rumorosità a freddo”“piacere di guida” e “consumi” ma si riscatta con un validissimo cambio manuale a sei marce.

Dacia Duster 1.5 Blue dCi (da 17.100 euro)

La Dacia Duster 1.5 Blue dCi (prezzi fino a 23.900 euro) è la versione a gasolio dell’accessibile crossover esteuropea, l’unica disponibile anche a trazione integrale. Il motore è un 1.5 turbodiesel Blue dCi da 116 CV.

title

Gli allestimenti della Dacia Duster

Gli allestimenti della Dacia Duster sono otto: AccessEssentialComfortComfort DaciaPlusPrestigePrestige DaciaPlusPrestige UpPrestige Up DaciaPlus.

Dacia Duster Access

La dotazione di serie della Dacia Duster Access comprende:

  • Predisposizione radio
  • Modalità Eco
  • Retrovisori esterni regolabili manualmente
  • Vano centrale portaoggetti
  • Alzacristalli elettrici anteriori
  • Chiusura centralizzata
  • Limitatore di velocità
  • Cerchi in acciaio da 16″
  • Nuova griglia anteriore
  • Luci anteriori e posteriori a LED Y shape
  • Spoiler posteriore
  • Paraurti in tinta carrozzeria
  • Sellerie Essential

Dacia Duster Essential

La Dacia Duster Essential ha un prezzo interessante, costa 2.000 euro più della Access a parità di motore e aggiunge:

  • Radio Dacia Plug & Music: radio CD MP3, prese jack e USB, Bluetooth con comandi al volante
  • Volante regolabile in altezza e profondità
  • Cerchi in acciaio 16″ Essential (no GPL)
  • Barre del tetto nere
  • Panchetta posteriore frazionabile

Dacia Duster Comfort

La Dacia Duster Comfort – caratterizzata da un ottimo rapporto dotazione/prezzo – costa 1,800 euro più della Essential a parità di motore e aggiunge:

  • Climatizzatore manuale
  • Cruise control
  • Adaptive Hill descent control (4×4)
  • Alzacristalli elettrici posteriori
  • Sensori di parcheggio posteriori
  • Alzacristalli elettrici anteriori
  • Sedile del conducente regolabile in altezza
  • Climatizzatore manuale
  • Retrovisori esterni regolabili elettricamente
  • Media Display 8″: radio DAB, smartphone replication via cavo USB, connessione Bluetooth, 6 speakers (4 speakers + 2 tweeters), touchscreen 8″
  • Cerchi in lega da 16″ design Oraga
  • Fari fendinebbia
  • Maniglie delle portiere in tinta con carrozzeria
  • Volante in TEP
  • Sellerie Comfort
  • Parti decorative cromo satinate

Dacia Duster Comfort DaciaPlus

La Dacia Duster Comfort DaciaPlus – contraddistinta da un ottimo rapporto dotazione/prezzo – costa 1.900 euro più della Comfort a parità di motore e aggiunge:

  • Estensione Dacia Service 7 anni/150.000 km

Dacia Duster Prestige

La Dacia Duster Prestige, ricca ma cara, costa 900 euro più della Comfort a parità di motore e aggiunge:

  • Climatizzatore automatico
  • Retrocamera di parcheggio + sensori di parcheggio posteriori
  • Media Nav 8″: navigatore, radio DAB, smartphone replication con wifi, connessione Bluetooth, 6 speakers (4 speakers + 2 tweeters), touchscreen 8″
  • Consolle centrale con bracciolo centrale scorrevole e portaoggetti
  • Blind Spot Warning
  • Cerchi in lega da 17″ design Tergan
  • Barre tetto con inserti cromati
  • Retrovisori esterni cromati
  • Scarico cromato (per motori a quattro cilindri)
  • Sellerie Prestige
  • Sedile con regolazione lombare
  • Luce centrale per i passeggeri posteriori

Dacia Duster Prestige DaciaPlus

La Dacia Duster Prestige DaciaPlus – ricca ma costosa – è l’allestimento che ci sentiamo di consigliare, costa 1.900 euro più della Prestige a parità di motore e aggiunge:

  • Estensione Dacia Service 7 anni/150.000 km

Dacia Duster Prestige Up

La Dacia Duster Prestige Up (non disponibile a benzina) costa 300 euro più della Prestige a parità di motore e aggiunge:

  • Keyless Entry
  • Multiview Camera
  • Ruotino di scorta (non per GPL)

Dacia Duster Prestige Up DaciaPlus

La Dacia Duster Prestige Up DaciaPlus (non disponibile a benzina) costa 1.900 euro più della Prestige Up a parità di motore e aggiunge:

  • Estensione Dacia Service 7 anni/150.000 km
title

Dacia Duster: gli optional

La dotazione di serie della Dacia Duster andrebbe a nostro avviso arricchita con l’allarme perimetrico e volumetrico (234 euro). Sulla versione Essential aggiungeremmo il climatizzatore manuale (550 euro) e i fendinebbia (120 euro).

Gli allestimenti ComfortComfort DaciaPlus andrebbero integrati con il Pack Techno Plus (350 euro: Media Nav, mappa Italia e camera posteriore) mentre sulle varianti PrestigePrestige DaciaPlus ci vorrebbero i sedili in pelle e TEP (500 euro).

 

title

Dacia Duster usata

Le Dacia Duster usate si trovano senza problemi: bastano poco più di 10.000 euro per portarsi a casa una versione 1.6 GPL Prestige del 2018.