Guida all'acquisto

Berline premium 2019: dieci proposte diesel

di Marco Coletto -

Dieci berline premium diesel a trazione posteriore o integrale: dall’Alfa Romeo Giulia alla Volkswagen Passat passando per la Mercedes classe C

Le berline premium non sono più di moda come un tempo (oggi il pubblico preferisce le SUV) ma continuano a essere apprezzate come auto aziendali da chi deve percorrere molti chilometri per lavoro.

In questa guida all’acquisto troverete 10 berline premium diesel a trazione posteriore o integrale a quattro o a cinque porte dotate di cambio automatico con prezzi compresi tra 43.000 e 56.000 euro: un elenco composto soprattutto da vetture tedesche, anche se non mancano proposte provenienti da altre nazioni.

Berline premium 2019: 10 proposte diesel

title

Alfa Romeo Giulia 2.2 TD 190 CV Lusso - 50.450 euro

L’Alfa Romeo Giulia 2.2 TD 190 CV Lusso è senza dubbio la berlina premium più divertente da guidare tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto: merito della trazione posteriore, delle dimensioni esterne relativamente contenute (4,64 metri di lunghezza) e di un comportamento stradale coinvolgente nel misto stretto.

Senza dimenticare il motore: questa variante della seconda generazione della “segmento D” del Biscione monta infatti un 2.2 turbodiesel da 190 CV ricchissimo di coppia (450 Nm).

title

Audi A4 40 TDI quattro edition - 49.950 euro

L’Audi A4 40 TDI quattro edition è una berlina premium a trazione integrale realizzata sullo stesso pianale della A5 e della Q5 che ospita sotto il cofano un motore 2.0 turbodiesel da 190 CV. Presto verrà rimpiazzata dalla variante restyling.

L’allestimento quattro edition è il più ricco a disposizione dei clienti della quinta generazione della “segmento D” di Ingolstadt e può vantare una dotazione di serie molto interessante. Qualche esempio? Pacchetto S line exterior, cerchi in lega da 18” con logo Audi Sport, sedili sportivi, sistema di ausilio al parcheggio plus e climatizzatore automatico trizona.

title

Audi A5 Sportback 40 TDI quattro Business Sport - 53.510 euro

L’Audi A5 Sportback 40 TDI quattro Business Sport non è altro che una A4 a cinque porte con un design più filante (che penalizza lo spazio a disposizione della testa dei passeggeri posteriori più alti).

Dotata della trazione integrale e dello stesso pianale della A4 e della Q5, monta un motore 2.0 turbodiesel da 190 CV.

title

BMW 320d xDrive Msport - 54.600 euro

La BMW 320d xDrive Msport è una berlina premium a trazione integrale perfetta per chi cerca le massime prestazioni.

Grazie al motore 2.0 turbodiesel da 190 CV questa versione della settima generazione della serie 3 può accelerare da 0 a 100 km/h in soli 6,9 secondi. Il tutto con consumi bassissimi…

title

Ford Mondeo 2.0 EcoBlue 190 CV AWD 4p. Vignale - 46.350 euro

La Ford Mondeo 2.0 EcoBlue 190 CV AWD 4p. Vignale è una berlina premium a trazione integrale ingombrante – 4,87 metri di lunghezza – che offre tanto spazio alla testa di chi si accomoda dietro. Il bagagliaio, però, potrebbe essere più sfruttabile considerando le dimensioni esterne.

Questa variante esclusiva della quarta generazione della “segmento D” statunitense – sviluppata sullo stesso pianale di S-Max, Galaxy ed Edge – ospita sotto il cofano un motore 2.0 turbodiesel da 190 CV poco pronto ai bassi regimi, rumorosetto, non molto vivace (9,3 secondi sullo “0-100”) e un po’ troppo assetato di gasolio.

title

Infiniti Q50 2.2d AT - 47.090 euro

La Infiniti Q50 2.2d AT è una berlina premium giapponese a trazione posteriore poco agile nelle curve e caratterizzata da una dotazione di serie non molto personalizzabile. A breve andrà in pensione.

Il motore 2.2 turbodiesel è il meno potente tra quelli analizzati nella nostra guida all’acquisto (170 CV) ma offre un’eccellente risposta ai bassi regimi.

title

Jaguar XE 2.0 D R-Dynamic HSE - 55.785 euro

La Jaguar XE 2.0 D R-Dynamic HSE è una berlina premium britannica a trazione posteriore dotata di un motore 2.0 turbodiesel da 180 CV.

La proposta più cara tra quelle analizzate nella nostra guida all’acquisto può vantare un divano posteriore largo che potrebbe ospitare comodamente tre passeggeri (se solo il tunnel centrale non fosse così ingombrante).

title

Mercedes C 220 d Premium - 54.839 euro

La Mercedes C 220 d Premium è, secondo noi, la berlina premium diesel più interessante in listino: questa versione a trazione posteriore della quarta generazione della classe C ospita sotto il cofano un motore 2.0 turbodiesel potente (194 CV), silenzioso e poco assetato di gasolio abbinato a un eccellente cambio automatico a 9 rapporti.

Perfetta nei lunghi viaggi grazie all’ottima risposta delle sospensioni, non è il massimo alla voce abitabilità (in tre dietro si sta stretti) e le finiture presentano qualche imperfezione di troppo nelle zone più nascoste.

title

Skoda Superb 2.0 TDI 190 CV 4x4 Laurin&Klement - 45.850 euro

La Skoda Superb 2.0 TDI 190 CV 4×4 Laurin&Klement è una berlina cinque porte a trazione integrale realizzata sullo stesso pianale della Volkswagen Arteon.

La variante a gasolio più esclusiva della terza generazione della “segmento D” ceca è contraddistinta da un bagagliaio immenso (625 litri) e monta un motore 2.0 turbodiesel da 190 CV.

title

Volkswagen Passat 2.0 TDI 190 CV 4MOTION - 43.950 euro

La Volkswagen Passat 2.0 TDI 190 CV 4MOTION – realizzata sullo stesso pianale della Touran – è la proposta più accessibile tra quelle analizzate nella nostra guida all’acquisto ma a breve verrà sottoposta a un restyling.

Questa versione della sesta generazione della berlina di Wolfsburg – poco spaziosa per il quinto passeggero – ospita sotto il cofano un motore 2.0 turbodiesel da 190 CV.