Guida all'acquisto

Auto economiche con cambio automatico: 10 proposte nuove sotto i 16.000 euro

Dalla Citroën C1 alla Volkswagen up!, citycar e piccole per (quasi) tutte le tasche

Le auto con cambio automatico sono sempre più richieste in Italia e sono sempre di più le proposte economiche presenti in listino prive del pedale della frizione.

In questa guida all’acquisto troverete dieci valide proposte che costano meno di 16.000 euro.

L’elenco delle dieci auto economiche con cambio automatico più interessanti che costano meno di 16.000 euro è composto da citycar e piccole e da vetture provenienti soprattutto dalla Germania, anche se non mancano mezzi di altre nazioni. Di seguito troverete una breve descrizione e i prezzi di questi veicoli.

Citroën C1 Airscape 68 ETG 3p. Feel      13.100 euro

La Citroën C1 Airscape 68 ETG 3p. Feel (gemella delle citycar Peugeot 108 e Toyota Aygo) monta un cambio robotizzato a 5 rapporti e uno sfizioso tetto apribile in tela (che però ruba spazio alla testa dei passeggeri posteriori più alti).

Il motore 1.0 tre cilindri a benzina da 69 CV offre il meglio quando si tirano le marce.

Dacia Sandero 0.9 TCe Easy-R        11.150 euro

La Dacia Sandero 0.9 TCe Easy-R  – dotata di un cambio robotizzato a cinque rapporti e di un motore turbo tre cilindri a benzina da 90 CV – ha tanti punti di forza da non sottovalutare: tanto spazio per le spalle e le gambe dei passeggeri posteriori (merito delle dimensioni esterne ingombranti: oltre quattro metri di lunghezza) e un bagagliaio immenso.

Senza dimenticare il prezzo incredibilmente basso unito ad una dotazione di serie completa che comprende – tra le altre cose – l’autoradio CD MP3 Aux USB Bluetooth e i fendinebbia.

Ford Fiesta 1.0 EcoBoost 100 CV Powershift 3p. Plus 15.000 euro

La Ford Fiesta 1.0 EcoBoost 100 CV Powershift 3p. Plus è perfetta per chi vuole un’auto con cambio automatico (un valido doppia frizione a sei rapporti) ma non vuole rinunciare al piacere di guida.

Il silenzioso motore turbo tre cilindri a benzina dell’Ovale Blu è un piccolo gioiello ricco di cavalli (100) e di coppia (170 Nm) in grado di regalare prestazioni molto interessanti (“0-100” in 10,8 secondi).

Hyundai i10 1.0 A/T Comfort        13.100 euro

La Hyundai i10 1.0 A/T Comfort monta un cambio automatico piuttosto obsoleto.

Una trasmissione a convertitore di coppia con soli quattro rapporti che incide negativamente sulle prestazioni e sui consumi di benzina del motore tre cilindri a benzina da 66 CV.

Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Silver      15.900 euro

La Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Silver è l’auto più costosa tra quelle presenti nella nostra guida all’acquisto e oltretutto ha una dotazione di serie piuttosto povera: l’autoradio e i fendinebbia, ad esempio, sono optional.

Dotata di un cambio robotizzato a 5 rapporti abbinato ad un motore bicilindrico (un po’ rumorosetto) dalla cubatura ridotta con 85 CV di potenza, ha ottenuto solo due stelle nei crash test Euro NCAP.

Opel Karl 1.0 aut. Advance         12.800 euro

La Opel Karl 1.0 aut. Advance è una citycar caratterizzata da un divano posteriore un po’ stretto e da un motore non molto pronto ai bassi regimi.

Il cambio automatico adottato dalla “baby” tedesca è un robotizzato a cinque rapporti mentre il propulsore tre cilindri genera una potenza di 75 CV.

Renault Twingo SCe EDC Zen         13.300 euro

La Renault Twingo SCe EDC Zen – “cugina” della Smart forfour – monta un valido cambio automatico a doppia frizione a sei rapporti abbinato ad un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 69 CV.

La trazione posteriore e il motore posteriore rubano però spazio al bagagliaio e l’abitacolo presenta qualche imprecisione di troppo alla voce “finiture”.

Seat Mii 1.0 ASG 3p. Style         11.400 euro

La Seat Mii 1.0 ASG 3p. Style è la gemella della Skoda Citigo e della Volkswagen up!.

La citycar spagnola è dotata di un cambio robotizzato a cinque rapporti e di un motore tre cilindri a benzina da 60 CV.

Smart fortwo 70 twinamic          15.605 euro

La Smart fortwo 70 twinamic – come la Renault Twingo – monta un ottimo cambio automatico a doppia frizione a sei rapporti e un motore 1.0 a tre cilindri da 71 CV poco assetato di benzina.

Agile nel traffico grazie alle dimensioni “mignon” (2,70 metri di lunghezza), può accogliere solo due persone (ma l’abitacolo – progettato con cura – offre tanto spazio nella zona della testa). Trazione posteriore, motore posteriore e un bagagliaio – ovviamente – poco adatto ai grandi carichi.

Volkswagen up! 1.0 ASG 3p.         12.900 euro

La Volkswagen up! 1.0 ASG 3p. è, a nostro avviso, la scelta migliore per chi cerca un’auto economica dotata di cambio automatico.

La gemella della Seat Mii e della Skoda Citigo monta un motore tre cilindri a benzina da 60 CV abbinato ad un cambio robotizzato a cinque rapporti e offre tanto spazio senza essere troppo ingombrante.

WheelsTV / News

Il Video ufficiale della Volkswagen Cross-Up!

La piccola city car di Casa Volkswagen in salsa crossover.

Auto Story

La storia delle piccole Dacia

Le regine del "low-cost"

Foto

Ford Fiesta, la storia in foto

Le sei generazioni della piccola dell'Ovale Blu.