Guida all'acquisto

Auto economiche con cambio automatico: 10 proposte sotto i 20.000 euro

di Marco Coletto -

Dieci auto economiche con cambio automatico che costano meno di 20.000 euro: dalla Fiat 500 alla Toyota Aygo passando per la Kia Rio

Le auto con cambio automatico sono sempre più richieste in Italia e i nostri listini sono ricchi di proposte economiche prive del pedale della frizione.

In questa guida all’acquisto troverete dieci vetture valide che costano meno di 20.000 euro.

L’elenco delle dieci auto economiche con cambio automatico che costano meno di 20.000 euro è composto soprattutto da piccole e da vetture provenienti dal Giappone, anche se non mancano mezzi di altri segmenti e di altre nazioni. Di seguito troverete una breve descrizione e i prezzi di questi veicoli.

title

Fiat 500 1.2 Dualogic Pop - 16.150 euro

La Fiat 500 1.2 Dualogic Pop monta un cambio automatico robotizzato a 5 rapporti e un motore 1.2 a benzina da 69 CV un po’ troppo assetato di carburante.

La seconda generazione della citycar torinese – sviluppata sullo stesso pianale della Panda – non è adatta a chi cerca la praticità: tre porte, un abitacolo poco spazioso per le gambe di chi si accomoda dietro (e con qualche imprecisione di troppo nelle finiture) e un bagagliaio poco sfruttabile. La dotazione di serie dell’allestimento Pop, oltretutto, è povera: il cruise control e i fendinebbia sono optional mentre altri accessori come i cerchi in lega, la frenata automatica e la telecamera posteriore non sono disponibili neanche pagando.

title

Hyundai i10 1.0 AT Tech - 15.500 euro

La Hyundai i10 1.0 AT Tech – la proposta più economica tra quelle analizzate in questa guida all’acquisto – è equipaggiata con un cambio automatico (convertitore di coppia) a 5 rapporti.

La terza generazione della citycar coreana ospita sotto il cofano un motore 1.0 tre cilindri a benzina poco potente (67 CV) e non particolarmente brioso.

title

Kia Rio 1.0 T-GDi 120 CV MHEV Style - 19.750 euro

La Kia Rio 1.0 T-GDi 120 CV MHEV Style è la vettura più costosa tra quelle presenti in questa guida all’acquisto ma anche, secondo noi, l’auto economica automatica più interessante in circolazione.

La quarta generazione della piccola coreana – sviluppata sullo stesso pianale della Stonic – ospita sotto il cofano un motore 1.0 turbo tre cilindri mild hybrid benzina T-GDi molto potente (120 CV) abbinato a un cambio automatico DCT (doppia frizione) a 7 rapporti. Ingombrante fuori – 4,07 metri di lunghezza – e spaziosa dentro (i passeggeri posteriori hanno molti centimetri a disposizione delle gambe), non è molto agile nelle curve.

title

Mitsubishi Space Star CVT - 18.000 euro

La Mitsubishi Space Star CVT monta un cambio automatico CVTvariazione continua e un motore 1.2 tre cilindri a benzina da 80 CV.

La seconda generazione della piccola giapponese può vantare una dotazione di serie ricchissima: alzacristalli elettrici posteriori, cerchi in legacruise controlfendinebbiafrenata automaticatelecamera posteriore.

title

Nissan Micra IG-T Xtronic Acenta – 18.530 euro

La Nissan Micra IG-T Xtronic Acenta ha un cambio automatico CVT a variazione continua.

La quinta generazione della piccola giapponese è spinta da un motore 1.0 turbo benzina tre cilindri IG-T da 101 CV.

title

Opel Corsa 1.2 100 CV aut. Edition – 18.650 euro

La Opel Corsa 1.2 100 CV aut. Edition monta un eccellente cambio automatico  (convertitore di coppia) a 8 rapporti.

La sesta generazione della piccola tedesca – sviluppata sullo stesso pianale della Peugeot 208 – ospita sotto il cofano un motore 1.2 turbo tre cilindri a benzina da 101 CV ricco di coppia (205 Nm) e pronto ai bassi regimi.

title

Seat Ibiza 1.0 EcoTSI 110 CV DSG Style - 19.250 euro

La Seat Ibiza 1.0 EcoTSI 110 CV DSG Style monta un cambio automatico DSG (doppia frizione) a 7 rapporti e un motore 1.0 turbo tre cilindri benzina EcoTSI da 110 CV silenzioso e scattante.

La quinta generazione della piccola spagnola – regina del comfort – condivide il pianale con l’Audi A1 Sportback e può vantare un divano largo che può accogliere abbastanza comodamente tre passeggeri.

title

Skoda Fabia 1.0 TSI Design Edition DSG - 18.430 euro

La Skoda Fabia 1.0 TSI Design Edition DSG monta un cambio automatico DSG (doppia frizione) a 7 rapporti abbinato a un motore 1.0 turbo tre cilindri benzina TSI da 95 CV.

La terza generazione della piccola ceca ha come principale punto di forza il bagagliaio, ampio e molto sfruttabile.

title

Suzuki Ignis CVT - 18.950 euro

La Suzuki Ignis CVT monta un cambio automatico CVT (variazione continua) non molto reattivo e un motore 1.2 mild hybrid benzina da 83 CV poco assetato di carburante ma un po’ rumorosetto.

La terza generazione della piccola SUV giapponese, un po’ scomoda sulle buche, ha un abitacolo costruito con cura che offre tanto spazio alla testa dei passeggeri più alti.

title

Toyota Aygo 5p. x-music MMT - 16.650 euro

La Toyota Aygo 5p. x-music MMT monta un cambio automatico robotizzato a 5 rapporti abbinato a un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 72 CV caratterizzato da bassi consumi ma anche dalla carenza di coppia (93 Nm) e da una risposta ai bassi regimi migliorabile.

La seconda generazione della citycar giapponese – gemella della Citroën C1 e della Peugeot 108 – è piacevole da guidare grazie al peso contenuto. La praticità non è il suo forte – l’abitacolo è strettino e il bagagliaio è poco capiente – ma va detto che stiamo parlando di una vettura poco ingombrante (solo 3,47 metri di lunghezza) facilissima da parcheggiare.