Guida all'acquisto

Auto economiche 2019: 10 proposte sotto i 15.000 euro

Dieci auto economiche nuove che costano meno di 15.000 euro: dalla Citroën C3 alla Volkswagen up! passando per la Dacia Sandero

Il concetto di auto economicacome abbiamo visto – è cambiato: in passato il listino era pieno di vetture “essenziali” che costavano meno di 10.000 euro mentre oggi chi ha un budget fino a 15.000 euro può trovare tante proposte complete adatte a (quasi) tutte le esigenze.

Di seguito troverete 10 auto nuove che costano meno di 15.000 euro: un elenco composto da piccole e citycar provenienti soprattutto da Francia e Germania (anche se non mancano proposte di altre nazioni).

Auto economiche 2019: 10 proposte sotto i 15.000 euro

title

Citroën C3 PureTech 82 Feel 14.700 euro

La Citroën C3 PureTech 82 Feel monta un motore 1.2 tre cilindri a benzina da 82 CV e può vantare un bagagliaio molto sfruttabile.

La terza generazione della piccola francese – realizzata sullo stesso pianale delle Peugeot 208 e 2008 – è disponibile esclusivamente a cinque porte.

title

Dacia Sandero Stepway 1.5 Blue dCi 95 CV Comfort 13.450 euro

La Dacia Sandero Stepway 1.5 Blue dCi 95 CV Comfort è, secondo noi, una delle proposte più interessanti tra quelle che costano meno di 15.000 euro.

La seconda generazione della piccola romena che strizza l’occhio al mondo delle SUV – l’unica diesel presente nella nostra guida all’acquisto – ospita sotto il cofano un motore 1.5 turbodiesel (penalizzato da una cilindrata elevata che non aiuta a risparmiare sull’assicurazione RC Auto) ricco di cavalli (95) e di coppia ma soprattutto elastico e in grado di regalare consumi bassissimi (25,6 km/l dichiarati).

Ma non è tutto: le dimensioni esterne generose della Dacia Sandero (4,08 metri di lunghezza non sono pochi) hanno permesso ai tecnici della Casa esteuropea di ricavare un abitacolo spazioso per la testa e le spalle dei passeggeri posteriori e un bagagliaio ampio. Poco piacevole da guidare nelle curve, si riscatta con un prezzo contenuto abbinato a una dotazione di serie ricchissima: quattro alzacristalli elettrici, cruise control, fendinebbia, Media Nav Evolution (navigatore, touch screen 7”, radio, Bluetooth, Aux-in, USB, comandi al volante, Android Auto e Apple CarPlay) e sensori di parcheggio posteriori.

title

Fiat Panda 1.2 City Cross 14.890 euro

La Fiat Panda 1.2 City Cross è la variante della citycar torinese (l’auto più amata dagli italiani) che strizza l’occhio al mondo delle SUV. Il motore della terza generazione della “segmento A” piemontese è un 1.2 a benzina da 69 CV e il pianale è lo stesso della 500.

I consumi non sono il suo forte (17,2 km/l dichiarati), così come la sicurezza (zero stelle nei crash test Euro NCAP).

title

Lancia Ypsilon 1.2 Elefantino Blu 13.600 euro

La Lancia Ypsilon 1.2 Elefantino Blu è la versione base della piccola torinese a cinque porte, dotata di un motore 1.2 a benzina da 69 CV.

Anche in questo caso bisogna segnalare i risultati deludenti ottenuti nei crash test Euro NCAP: due stelle.

title

Opel Karl Rocks Start&Stop 13.570 euro

La Opel Karl Rocks Start&Stop è una citycar tedesca caratterizzata da un look ispirato al mondo delle SUV.

L’abitacolo non offre molto spazio nella zona delle spalle e il motore – un 1.0 tre cilindri a benzina da 73 CV – potrebbe essere più pronto ai bassi regimi.

title

Peugeot 208 PureTech 68 14.930 euro

La Peugeot 208 PureTech 68 è la versione base della piccola francese, realizzata sullo stesso pianale della 2008.

Disponibile esclusivamente a cinque porte, ospita sotto il cofano un motore 1.2 tre cilindri a benzina povero di cavalli (68).

title

Renault Clio TCe 90 CV Moschino Life 14.900 euro

La Renault Clio TCe 90 CV Moschino Life monta un motore 0.9 turbo tre cilindri a benzina da 90 CV contraddistinto da una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto.

La quarta generazione della piccola francese ha un design riuscito ma i passeggeri posteriori più alti hanno pochi centimetri a disposizione della testa.

title

Smart fortwo 70 twinamic Youngster 14.940 euro

La Smart fortwo 70 twinamic Youngster è l’auto più corta in listino (2,74 metri di lunghezza), nonché l’unica vettura presente nella nostra guida all’acquisto ad avere la trazione posteriore e il cambio automatico.

Piacevole da guidare nelle curve ma poco pratica (solo due posti e un bagagliaio migliorabile), monta un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 71 CV carente di coppia e piuttosto rumoroso. Senza dimenticare il prezzo alto.

title

Toyota Yaris 1.0 3p. 14.450 euro

La Toyota Yaris 1.0 3p. è la versione base della terza generazione della piccola giapponese.

Caratterizzata da una dotazione di serie poco personalizzabile (non si possono avere come optional il cruise control, i fendinebbia e il navigatore), ospita sotto il cofano un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 72 CV non particolarmente grintoso (15,3 secondi sullo “0-100”).

title

Volkswagen up! 1.0 TSI 90 CV 3p. 14.850 euro

La Volkswagen up! 1.0 TSI 90 CV 3p. è una citycar tedesca – gemella della Skoda Citigo e della Seat Mii – dotata di un motore 1.0 turbo tre cilindri a benzina da 90 CV.

Un propulsore silenzioso, vivace (“0-100” in 9,9 secondi) e poco assetato di carburante.