Auto Sportive

Auto Sportive – Spyker C8 Laviolette

di Francesco Neri -

Una supercar olandese purosangue ed esotica come poche

title

Una coupé a due posti molto compatta (è lunga solo 4,18 cm) con un grosso V8 e una linea esagerata. Una normale ricetta per una supercar esotica, se non per il fatto che la Spyker C8 Laviolette è una supercar olandese. Per chi non la conoscesse, Spyker è un’azienda costruttrice fondata nel 2000 da Victor Muller, nei Paesi Bassi. Sia il nome che il logo richiamano all’omonima azienda Spyker che costruì aerei e auto di lusso nei primi anni del 1900. E questo si nota in ogni dettaglio di questa splendida coupé; il volante, ad esempio, è praticamente un’elica rivestita in pelle pregiata. La plancia e la strumentazione sono un inno all’aviazione in un perfetto stile retrò: ricorda mlto quello che ritroviamo sulle vetture Pagani. E non sto esagerando.
Un vero gioello estetico, senza dubbio. La meccanica invece è più semplice.

title la Spyker C8 Laviolette è un’auto molto leggera, e anche molto impegnativa

MOTORE E PRESTAZIONI

Sotto il cofano della Spyker C8 Laviolette troviamo però un cuore tedesco: il 4,2 litri V8 Audi aspirato (lo stesso della vecchia RS4) da 450 CV di potenza, capace di lanciare l’auto da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi fino alla velocità massima di 300 km/h.
Con soli 1275 kg sull’ago della bilancia la Spyker C8 Laviolette è un’auto molto leggera, e anche molto impegnativa. Bisogna avere reazioni rapide e molto controllo per portarla al limite: quando si spinge infatti la Spyker “si muove”, scalpita e corre come un cavallo di razza. Il passaggio da sotto a sovrasterzo è molto rapido e il bilanciamento non è dei migliori. È un’auto che va domata. L’impianto frenante poi è privo di servofreno (come sulle auto da corsa), il che significa che bisogna pestare molto forte per limare via fette di velocità, ma la modulabilità è meravigliosa.

title

RARA E COSTOSA

Se doveste mai vedere una Spyker C8 Laviolette in giro, ritenetevi fortunati. Se ce l’avete in garage: fortunatissimi. Sono stati prodotti poco più di 20 esemplari di C8 Laviolette, con un prezzo di partenza di 232.000 euro ma che supera i 300.000 di slancio nella versioni più esotiche e speciali. Un prezzo speciale per un’auto speciale.