Auto Sportive

Seconda vita per la mitica Aston Martin Vanquish originale

Un progetto in solitaria di Ian Callum regala un sogno a 25 clienti della gran turismo di lusso inglese

A volte ritornano. Ian Callum, che recentemente aveva abbandonato il dipartimento di design di Jaguar Land Rover, ritorna a far parlare di sé. E lo fa con un nuovo progetto in solitaria che sorprende un po’ tutti. Si tratta di un omaggio a una delle sue opere maestre – la Aston Martin Vanquish – che sarà disponibile in solo 25 esemplari. Si tratterebbe, tra l’altro, di un inizio da cui partiranno nuovi progetti su questa linea.

Nuovi interni, telaio rivisto e upgrade meccanico

 

Il progetto Aston Martin Vanquish 25 è destinato a 25 clienti di tutto i mondo intenzionati a dare una seconda vita alle loro Vanquish. Un programma interamente artigianale che costerà la bellezza di 550.000 sterline, ma che in cambio offrirà un abitacolo quasi completamente nuovo, un telaio rivisto con nuove sospensioni, nuove barre stabilizzatrici e un nuovo impianto frenante con dischi in carboceramica.

Ma soprattutto… nuova trasmissione

Anche il V12 subisce un upgrade che ne eleva la potenza a 580 CV grazie alla nuova centralina elettronica e a un nuovo sistema di scarico.Uno dei punti cruciali di questo progetto sarà poi l’offerta di una trasmissione con convertitore di coppia a 6 rapporti. Questo dettaglio sarà sicuramente valorizzato dai proprietari delle Vanquish, visto che proprio questo elemento originale era stato uno dei grandi grattacapo di questo modello. Anche se la stessa Aston Martin arrivò a proporre una conversione al cambio manuale per la Vanquish, l’arrivo di un cambio automatico più moderno rappresenta un passo avanti per la mitica alata.