Auto Sportive

Jaguar F-Type 2020, il restyling

Piccoli ritocchi estetici e aggiornamenti alla gamma motori per la coupé sportiva inglese

L’arrivo della Jaguar F-Type sul mercato, nel 2013, fu una vera e propria rivoluzione per il marchio inglese. Dopo 6 anni – con ritardi dovuti all’incertezze sulla Brexit e sulle norme delle emissioni – la coupé sportiva del Giaguaro subisce un nuovo restyling. Per la seconda generazione bisognerà attendere, probabilmente, il 2021.

Novità fuori e dentro

Le novità estetiche più rilevanti della nuova Jaguar F-Type 2020 riguardano soprattutto il frontale che sfoggia nuovi gruppi ottici più in linea con il nuovo linguaggio stilistico della Casa britannica. Anche al posteriore però troviamo un nuovo diffusore con dettagli verniciati nella stessa tonalità della carrozzeria. L’abitacolo rimane praticamente identico alla versione attualmente in commercio, eccetto per alcuni aggiornamenti al sistema di infotainment compatibile con Apple Car Play e Android Auto. Inoltre ora la strumentazione ricorre a uno schermo digitale da 12,3 pollici.

Rivista la gamma motori

Evolve anche la meccanica. La gamma motori della Jaguar F-Type 2020 comprende tre motorizzazioni, per un totale di 4 livelli di potenza. Come scelta entry level mantiene il quattro cilindri da 2.0 Litri e 300 CV, disponibile unicamente con la trazione posteriore e abbinato, come il resto della gamma, alla trasmissione automatica con convertitore di coppia Quickshift, ad otto rapporti. Più in alto troviamo il V6 da 3.0 litri da 380 CV (esce di scena la versione da 340 CV), disponibile anche con la trazione integrale. Come top di gamma c’è invece il V8 da 5 litri, disponibile nelle due versioni da 450 o 575 CV. Quest’ultimo, sotto il cofano della versione “R” è abbinato unicamente alla trazione integrale.  E dal punto di vista del telaio, infine, la nuova F-Type 2020 monta una nuova sospensione adattiva.