Auto Sportive

Jaguar E-Type, una delle auto più sexy del mondo

La Jaguar E-Type è un classico degli anni ’60, ed è anche una delle auto più belle mai prodotte

Gli Anni ’60 sono considerati gli anni d’oro dell’automobilismo: alcuni dei modelli più belli del mondo sono stati disegnati in questi anni, e la Jaguar E-Type è un’auto che merita un posto nella top ten (se non nella top five) nella classifica delle auto più sexy del mondo.

Un cofano lungo, lunghissimo, con una abitacolo arretrato e una linea così armoniosa ed elegante da lasciare a bocca aperta. Dal 1961 al 1975 ne sono stati prodotti più di 70.000 esemplari e tutt’ora è una delle auto d’epoca più ambite dai collezionisti.

La prima serie del 1961 era un’auto avveniristica dal punto di vista meccanico. Montava un telaio monoscocca, quattro freni a disco (una rarità per l’epoca), aveva sospensioni posteriori indipendenti al posteriore e con schema a quadrilateri all’anteriore.

Nonostante la meccanica sofisticata, non era un’auto facile da guidare: il passo corto (240 cm) e la carreggiata strettissima (appena 164 cm) la rendevano particolarmente instabile in curva e difficile da controllare.

La prima serie montava un motore 6 cilindri in linea 3,8 litri da 265 CV, mentre il cambio era un manuale MOSS a quattro rapporti. Nel 1964 la cilindrata venne aumentata a 4,2 litri, e la coppia aumentò del 10%.

title
Credits: LONDON, ENGLAND - APRIL 11: The interior of a 1961 Jaguar E-Type 3.8 S1 Flat Floor Roadster (estimate £190,000 - £225,000) on display at the Royal Horticultural Halls on April 11, 2017 in London, England. Coys automobile auctioneers are putting almost 70 classic cars up for auction in their Spring Classics sale in Westminster tomorrow, April 12, 2017. (Photo by Jack Taylor/Getty Images)

La Serie 2

Nel 1968 arrivò la seconda serie della Jaguar E-Type, ma non fu un miglioramento. Per rispettare le normative USA anti inquinamento la potenza venne ridotta e l’erogazione del motore venne resa più fluida.

Anche l’estetica venne penalizzata, con un design dei fari meno accattivante e delle linee meno sinuose della carrozzeria.

Crebbe il comfort di bordo: vennero aggiunti i poggiatesta, i sedili regolabili, il volante rivestito in pelle nera, il servosterzo e il bloccasterzo.

title
Credits: WEYBRIDGE, ENGLAND-JUNE 18: 1962 Series 1 Jaguar E-Type Coupe driven by Neil Manley in The Driving Tests on the recently restored and re-joined Finishing Straight at Brooklands Racing Circuit on June 18th, 2017 in Weybridge, England. (Photo by Michael Cole/Corbis via Getty Images)

La Serie 3

Dal 1971 al 1975 venne prodotta la terza e ultima serie della Jaguar E-Type. L’ultima evoluzione montava un motore V12 5,3 litri interamente prodotto da jaguar e derivato dal prototipo Jaguar XJ 13.

La potenza prodotta era di 272 CV, ma l’erogazione era dolce e lineare, il che la rendeva un’auto più adatta ad un uso turistico invece che sportivo. Esteticamente la terza serie si distingue per la presa d’aria anteriore “tappata”, i quattro scarichi a ventaglio e i due tergicristalli (al posto dei tre).

tag
ICONICARS