Auto Sportive

Glossario di guida sportiva: guida sul bagnato

di Francesco Neri -

Guidare sul bagnato è un’arte, che non solo richiede tecnica, ma anche una certa sensibilità

Guidare un’auto sportiva sul bagnato può sembrare qualcosa di preoccupante, ma in realtà non è necessariamente più difficile che sull’asciutto. Le velocità – su alfalto bagnato – sono minori e se un pilota è bravo può fare un grande differenza. Quel che è certo è che guidare in condizioni di scarsa aderenza richiede più cautela, più dolcezza, ma soprattutto più sensibilità da parte del pilota.

Cosa si intende con sensibilità? Sensibilità significa riuscire a sentire, attraverso il volante e fianchi, che cosa sta facendo la macchina: quanto grip hanno le gomme, dove si stanno trasferendo le masse in gioco, quando si può frenare forte prima di arrivare al “bloccaggio” (o all’intervento dell’ABS).

Se infatti sull’asfalto asciutto la sensibilità conta meno, sul bagnato è fondamentale.

title

Questo perché, per essere veloci, occorre guidare “sulle uova”, come si sul dire. Il problema, però, è che sul bagnato quando si supera il limite del grip l’auto comincia a muoversi parecchio, e va quindi va corretta e tenuta in quella piccola “finestra” tra il grip e la perdita di aderenza.

Quando si riesce a guidare sul filo del rasoio, al limite del grip, con continue correzioni rapide, allora si sta guidando nella finestra di prestazioni giusta.

Indipendentemente dal tipo di trazione dell’auto che si sta guidando, l’acceleratore dev’essere dosato con più dolcezza e progressione, mentre il freno dev’essere usato in maniera più morbida e meno aggressiva. Lo sterzo, invece, va si usato in maniera più dolce, ma anche più decisa e veloce quando si correggono eventuali perdite di aderenza.

title

Quando si verifica il fenomeno dell’acquaplaning, l’importante è mantenere la calma ed evitare reazioni brusche; al limite si può intervenire dolcemente sui freni per trasferire carico alle ruote anteriori e ridare direzionalità alla macchina.
Quando si guida su strada, nel traffico, è anche importante allungare la distanza di sicurezza in modo d avere maggior spazio di manovra nel caso di frenate improvvise.