Auto Sportive

Ford Mustang Shelby GT350R: novità per la versione 2020

La sorella minore della GT500 si aggiorna. Più potente, dinamica e leggera di prima

La nuova Ford Mustang Shelby GT350R arriva con novità ereditate direttamente dalla sorella maggiore GT500, con un motore V8 da 5,2 litri che supera i 500 CV di potenza e una messa a punto orientata alla pista. Nonostante sia comunque omologata per l’uso su strada.

Segni di riconoscimento esterni

 

Esteticamente la nuova Ford Mustang Shelby GT350R sfoggia una nuova griglia frontale, un voluminoso alettone posteriore, un nuovo splitter frontale in fibra di carbonio (come anche l’alettone posteriore) e nuovi cerchi che lasciano intravedere le pinze dei freni, verniciate a contrasto in rosso. Dalla coda, infine, fuoriescono i doppi terminali di scarico laterali.

Ovviamente il logo Shelby, il cobra, prende il posto del classico Pony, sia all’anteriore che al posteriore. Compare anche il logo GT350R, insieme a quattro nuove colorazioni per la livrea:  Grabber Lime, Twister Orange, Iconic Silver e Red Hot Metallic.

Ambiente racing per l’abitacolo

 

Anche all’interno dell’abitacolo della Ford Mustang Shelby GT350R si respira sportività grazie al volante rivestito in Alcantara, tappezzerie con cuciture a contrasto in rosso e niente sedili al posteriore.

Tra gli optional per la Ford Mustang Shelby GT350R si può richiedere il pacchetto completo di sistema audio di ultima generazione firmato Bang & Olufsen, assistenti alla guida come il controllo dell’angolo cieco e il sistema di navigazione a comandi vocali. Il FordPass Connect offre poi la possibilità di controllare alcune funzioni dell’auto in remoto attraverso lo smartphone.

Oltre 500 CV sotto al cofano

La nuova Ford Mustang Shelby GT350R è equipaggiata con il V8 da 5,2 litri aspirato, la cui potenza non è stata svelata, anche se sappiamo che supera i 500 CV. La coppia è trasmessa alle ruote posteriori attraverso un cambio manuale a sei marce e il sound del motore è amplificato dal nuovo sistema di scarico.

Le novità riguardano, infine, anche il telaio che può contare su una nuova sospensione anteriore derivata dalla GT500, uno sterzo ottimizzato con sistema di assistenza elettrica ricalibrato e, in generale, una cura dimagrante significativa.

WheelsTV / News

Shelby GT500 2020: il video teaser

La versione da oltre 700 CV della Pony Car americana