Auto Sportive

Auto Sportive usate – Hyundai Veloster

di Francesco Neri -

Si trova a meno di 8.000 euro, costa poco da mantenere ed è anche poco assetata

La Hyundai Veloster potrebbe sembrare un’auto buffa, ma in realtà è solo eccentrica. Lunga poco più di 4,2 metri e larga 1,80, è una compatta piuttosto spaziosa. Il suo design è caratterizzato da un tetto lungo in vetro che rende molto arioso l’abitacolo, che culmina a sua volta nel vetro del portellone posteriore, creando una continuità nel design. La Veloster risulta ancora più “strana” quando si scopre che le portiere hanno una configurazione 2+1. Infatti i passeggeri posteriori possono accedere alla seduta solo passando dal sedile del guidatore, aprendo un piccola portierina che permette l’accesso.

title

ALLA GUIDA

La Hyundai Veloster non è certo un’arma da pista: il suo motore quattro cilindri 1.6 da 140 CV è progressivo e pastoso, ma non degno di un allungo davvero sportivo. Lo spunto da 0 a 100 km/h in 9,9 secondi, infatti, è buono ma non impressionante. L’auto, però, tra le curve si dimostra agile e divertente, ma anche prevedibile e sicura. L’ESP interviene in fretta, così da renderla particolarmente adatta ai neofiti delle guida.
Il bello è che in città e in generale nella vita di tutti i gironi non vi fa rimpiangere di essere nati con consumi proibitivi e assetti estremi: è un’ottima compagna di vita di tutti i giorni.

title

PREZZI

La Hyundai Veloster 1.6 da 140 CV si trova a prezzi che partono dai 4.000 euro, fino ai 7.000 per le versioni turbo. Con un piede leggero si riescono a fare tranquillamente i 15 km/l, mentre la meccanica è piuttosto semplice e affidabile.