News

Volkswagen pensa al robot autonomo che ricarica l’auto

Una soluzione di ricarica mobile pensata per i grandi parcheggi delle città

Trovare una presa di corrente per ricaricare l’auto elettrica implica un’infrastruttura purtroppo ancora non pronta e in molti punti, soprattutto del nostro paese, la colonnina più vicina sarebbe troppo distante da raggiungere. Per risolvere il problema Volkswagen ha ideato un robot che avvicina il caricatore delle batterie all’auto, e non al contrario. Sarebbe una soluzione perfetta soprattutto nei grandi parcheggi. Mentre il proprietario dell’auto elettrica lavora o svolge le sue commissioni, il robot riceve l’ordine attraverso una App, si avvicina al veicolo e lo ricarica adeguatamente.

Mark Möller, direttore dello sviluppo dei Componenti del Gruppo Volkswagen ha detto:

Il robot per la ricarica mobile può dare il via a una rivoluzione nei parcheggi a più piani e in quelli sotterranei. L’infrastruttura va dall’auto e non il contrario”.

L’idea si sviluppa attorno a un vero e proprio robot e a dispositivi mobili di immagazzinamento dell’energia (da circa 25 kWh) che l’’umanoide’ trasporta alla zona di ricarica dei veicoli. Il robot autonomo è equipaggiato con telecamere, scanner laser e sensori ad ultrasuoni che gli permettono di circolare nei parcheggi in sicurezza.