News

Toyota: con il nuovo 1.5 VVT iE finisce l’era del downsizing

di Junio Gulinelli -

Debutterà sul restyling della Yaris con 111 CV, 136 Nm di coppia e consumi ridotti del 12% rispetto al vecchio 1.3

Anche se il 40% delle Toyota Yaris vendute in Europa sono ibride, la casa giapponese rinnova la sua gamma con nuovi propulsori ESTEC e nuove versioni. Tra queste ci sarà la variante sportiva da 210 CV ispirata al WRC, ma arriverà anche un nuovo motore 4 cilindri a benzina da 1.5 litri che subentrerà in listino al posto del vecchio 1.3. Finita, quindi, l’era del downsizing? Almeno in Toyota sembra di si.

Potenza

Questa nuova unità arriverebbe, secondo il marchio nipponico, in vista della normativa Euro 6c e del nuovo sistema di omologazione RDE (Real Drive Emission). Si tratta di un motore aspirato da 1.496 cm3 che eroga 111 CV con una coppia massima di 136 Nm a 4.400 giri, anche se gran parte di questa è già disponibile a partire da 2.000 giri.

Prestazioni e consumi

In quanto a prestazioni, la Toyota Yaris con questo 1.5 a benzina migliorerebbe di 8 decimi di secondo lo sprint da 0 a 100 km/h (11 secondi) e di 1,3 secondi la progressione da 80 a 120 km/h. Ma soprattutto l’evoluzione di questo motore riguarda i consumi che scenderebbero del 12% rispetto alla Yaris 1.3, grazie con un efficienza termica migliorata del 38,5% ed ottenuta grazie ad un elevato rapporto di compressione (13,5:1) e all’adozione del nuovo sistema VVT iE che permette di passare dal ciclo Otto al Ciclo Atkinson in una frazione di secondo. 

Salone di Ginevra 2017

Toyota Yaris: arriva la versione da 210 CV

La piccola giapponese ispirata alla WRC debutterà al Salone di Ginevra 2017