News

Tesla: la Gigafactory 4 nascerà a Berlino

La capitale tedesca scelta dal Elon Musk come base produttiva europea

‘Nella tana del lupo’, si potrebbe dire. Elon Musk, presidente di Tesla ha annunciato che Berlino è la città scelta dalla Casa californiana di auto elettriche come location dove nascerà la prima fabbrica europea del marchio in Europa. Tesla farà dunque la sua base logistica del Vecchio Continente in Germania, proprio dove si producono le sue principali rivali premium BMW, Mercedes e Audi. ‘Non ho tempo di spiegare tutti i dettagli, ma nascerà in prossimità del nuovo aeroporto’, ha annunciato il magnate sudafricano in occasione della consegna del Golden Steering Wheel, evento celebratosi proprio nella capitale tedesca.

Fino ad ora l’unico punto di riferimento per Tesla in Europa è stato il piccolo stabilimento di Tilburg, in Olanda, dove vengono assemblate la Model S e la Model X che arrivano, a pezzi, dagli Stati Uniti. Musk ha anche annunciato che la nuova fabbrica tedesca sarà futurista e ispirata all’ambientazione di Blade Runner, il classico cinematografico di Ridley Scott.

Il progetto è stato battezzato Gigafactory 4 e in questo stabilimento industriale – che secondo la testata tedesca Bild darà lavoro a 10.000 dipendenti – verranno prodotte la Tesla Model 3, l’entry level della gamma e la Model Y, la futura crossover. Inoltre qui verranno prodotte anche le batterie e i motori. Sempre all’interno del polo industriale nasceranno anche un centro di ingegneria e design.

Già nel 2016 Tesla aveva acquistato Grohmann Engineering, un brand di design automotive tedesco e lo stesso Musk ha confessato di aver scelto Berlino come sede europea per il suo ruolo di prim’ordine, a livello mondiale, nel campo del design e dell’ingegneria avanzata. E, del resto, con uno stabilimento europeo Tesla accelererà considerevolmente la sua penetrazione nei mercati europei, aggirando anche non trascurabili problemi di importazione. Tra l’altro nei primi 9 mesi del 2019 la Model 3 è già diventata in Europa l’elettrica più venduta, con 64.043 unità presenti sulle nostre strade. L’equivalente, insomma di una quota di mercato del 17% nel segmento delle auto a zero emissioni.

La fabbrica europea di Tesla si affiancherà agli altri tre impianti industriali che la firma californiana possiede negli USA e all’unico impianto in Cina. A Freemont Tesla vanta una produzione di 90.000 unità della Model S e 350.000 unità della Model 3. In Nevada vengono prodotte le batterie, mentre a New York è dedicata la produzione di celle per i pannelli solari. L’impianto cinese, infine, costruito in soli 10 mesi, è già pronto a partire con la produzione.

tag
tesla