News

Porsche Macan S, arriva con il 3.0 V6 turbo da 354 CV

di Francesco Irace -

È già disponibile in Italia a partire da circa 67.500 euro

Porsche Macan S.

Cresce la gamma SUV di Porsche con l’arrivo della nuova Macan S, che concentra tutte le innovazioni di prodotto della gamma Macan di ultima generazione. È spinta da un nuovo propulsore V6 turbo benzina da 3 litri con filtro anti-particolato per motori a benzina da 354 CV e 480 Nm (+14 CV e +20 Nm rispetto al modello precedente). Se equipaggiata con il pacchetto opzionale Sport Chrono, la nuova Macan S accelera da 0 a 100 km/h in soli 5,1 secondi, ovvero 0,1 secondo in meno rispetto al modello precedente, mentre la velocità massima raggiunta è di 254 km/h, con consumo di carburante nel ciclo NEDC pari a 8,9L/100km. La nuova Macan S può essere ordinata già da ora a partire da circa 67.500 euro.

 

Trazione integrale attiva e sospensioni elettroniche

Il telaio della Macan S si distingue per gli pneumatici sfalsati e la trazione integrale attiva Porsche Traction Management (PTM), oltre a essere stato ancora una volta revisionato e ottimizzato nell’ambito del restyling cui è stato sottoposto questo modello. Sull’avantreno, forcelle a molla in alluminio sostituiscono i componenti in acciaio utilizzati in precedenza. Come in precedenza, il Sistema PASM (Porsche Active Stability Management) di regolazione elettronica degli ammortizzatori, le sospensioni pneumatiche regolabili in altezza con pistoni rotanti e nuova idraulica degli ammortizzatori e il sistema Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus) sono disponibili come optional per migliorare ulteriormente la dinamica di guida e la maneggevolezza del nuovo modello.

Impianto frenante ottimizzato

Tra le novità si registra anche un miglioramento dell’impianto frenante, con il pedale che pesa circa 300 gr in meno e agisce sulla pompa del freno mediante un braccio di leva più corto. Questo determina una risposta dei freni più immediata e consente al guidatore di percepire con precisione il punto di pressione grazie alla connessione molto rigida. L’approccio persino più sportivo della nuova Macan S si riscontra nei dischi maggiorati dei freni anteriori: il diametro dei dischi, di 360 mm, è di 10 mm maggiore rispetto a prima, mentre lo spessore dei dischi, di 36 mm, è stato incrementato di 2 mm. Tutte le nuove pastiglie dei freni sono prive di rame. La Macan S può anche essere equipaggiata, su richiesta, con dischi carboceramici PCCB (Porsche Ceramic Composite Brake).

 

Optional per sportività e comfort

Dal punto di vista estetico la nuova Macan S beneficia di tutte le ultime novità incluse nel restyling, fra cui il “Flyline” a LED tridimensionale nella sezione posteriore. Dentro spicca il nuovo sistema Porsche Communication Management (PCM), arricchito di uno schermo touch full HD da 10,9 pollici, è ora connesso in rete. Infine per impreziosire l’abitacolo è possibile ricorrere ad optional come il volante sportivo GT della 911 e il selettore di modalità di guida integrato nel volante del pacchetto Sport Chrono, senza tralasciare dotazioni pensate per il comfort come il nuovo Traffic Jam Assist, il parabrezza riscaldato e uno ionizzatore che, abbinato al filtro dell’aria per il particolato fine fornito di serie, migliora la qualità dell’aria all’interno del veicolo.

Leggi l'articolo su Icon Wheels