News

Porsche, passione infinita: il 2021 un altro anno record per l’Italia

di Alessandro Pasi -

Porsche Italia registra il secondo miglior risultato della sua storia, con 6274 vetture consegnate ai clienti e con un fatturato record di oltre 50 milioni di euro, per un incremento complessivo del +25% rispetto al 2020 e del +19% rispetto al 2019

Una marcia inarrestabile. Alla faccia della crisi dei semiconduttori. Porsche Italia registra il secondo miglior risultato della sua storia, con 6274 vetture consegnate ai clienti e con un fatturato record di oltre 50 milioni di euro, per un incremento complessivo del +25% rispetto al 2020 e del +19% rispetto al 2019. Numeri che seguono il trend della Casa madre che, sempre l’anno scorso, ha piazzato 301.915 vetture, con un incremento dell’11% sull’anno precedente.

Pietro Innocenti, amministratore delegato di Porsche Italia, durante la consueta conferenza stampa di inizio anno, visibilmente soddisfatto ha dichiarato:“
«Essere tornati a superare la quota di 6.000 vetture consegnate è stato possibile solo grazie a un’offerta di prodotti e servizi vincenti, una squadra di colleghi appassionati e una grande dedizione da parte della nostra rete di concessionari. Inoltre iniziamo il 2022 con più di sei mesi di ordini già in portafoglio».

Per quanto riguarda il mix di modelli, la tradizionale amatissima 911, pur restando leader nel suo segmento delle supersportive, ha ormai un ruolo di secondo piano, con i SUV che la fanno da padrone.

Infatti, la Porsche Macan si conferma il modello più venduto anche in Italia con 2.265 consegne, seguita da Cayenne (1.525 vetture consegnate, l’81% delle quali in versione coupé e il 64% con motorizzazioni ibride) e dalla Porsche 911 con 1.248 esemplari consegnati.
Una buona richiesta dal mercato arriva anche per le vetture totalmente elettriche, cosa che non era data per scontata. La Taycan, prima elettrica Porsche, a due anni dalle prime immatricolazioni, ha registrato 620 esemplari consegnati (il 10% del totale del venduto Porsche), un trend sostenuto dalle versioni a trazione posteriore della berlina e della variante Cross Turismo.
La classifica vendite di Porsche Italia è chiusa con i 338 esemplari della Panamera (di cui l’85% ibride plug-in) e i 278 esemplari della 718, nelle versioni Boxster e Cayman, due posti secchi.
In generale, la transizione ecologica sembra sia in corso di rafforzamento anche dalle parti della Casa di Stoccarda: nel 2021 il 30% delle Porsche consegnate ai clienti italiani sono elettrificate (full electric e hybrid plug-in).

Infine un primo bilancio del Porsche Experience Centre aperto a Castrezzato in Franciacorta, a un centinaio di chilometri da Milano. Commenta Pietro Innocenti: «Il nostro nuovo Centro ha accolto oltre 11.000 visitatori provenienti da tutta Italia e dall’estero, con Svizzera e Germania in testa. Il mix di offerte di guida in pista ed esperienze lifestyle proposte è stato accolto con estremo entusiasmo da parte del pubblico. In soli tre mesi abbiamo erogato 534 esperienze di guida dedicate ai clienti e abbiamo accolto 44 eventi tra presentazioni di nuovi modelli, eventi e attività di aziende private». Un sogno nel cassetto? Per Innocenti rinforzare l’Experience Centre, anche con la possibilità di offrire soluzioni di alloggio di alto livello nelle vicinanze.

tag
Porsche