News

Pininfarina con Bosch e Benteler per una piattaforma elettrica

Trovato accordo tra i tre big dell'industria dell'auto e dell'ingegneria applicata. L'obiettivo è fornire la base per le elettriche di lusso ad alte prestazioni

Pininfarina è arrivata a un accordo con Bosch e Benteler per lo sviluppo congiunto di una nuova piattaforma per auto elettriche ad alte prestazioni. L’industria automobilistica si elettrifica e Automobili Pininfarina segue la tendenza e la divisione di produzione della famosa marca di design ha cercato con successo alleati per mettere le basi dei suoi nuovi progetti.

I compagni di viaggio verso l’elettrificazione saranno Bosch Engineering e Benteler, entrambi marchi d’ingegneria applicata. E il secondo dei due già può contare su una piattaforma elettrica propria, denominata Benteler Electric Drive System 2.0. E per il brand italiano l’obiettivo di questa partnership è arrivare a sviluppare le prossime elettriche ad alte prestazioni, oltre ad offrire il proprio pianale anche ad altri marchi. Di fatto Pininfarina ha già fatto la sua prima incursione nel mondo delle auto a zero emissioni con la Battista, al debutto al Salone di Ginevra di quest’anno.

Michael Preschte, direttore esecutivo di Automobili Pininfarina ha dichiarato a questo proposito:

“Oltre allo viluppo congiunto di altre piattaforme per auto elettriche, questa collaborazione implica la prima iniziativa di tre soci di importanza mondiale per lo sviluppo di una piattaforma pensata ad hoc per le auto di lusso elettriche  di Automobili Pininfarina. Sono fiducioso che questa collaborazione a tre ottimizzi le nostre capacità di apportare al mercato una piattaforma innovatrice per auto ad alte prestazioni e zero emissioni, nello specifico nel settore delle auto di lusso.”

La prossima elettrica di Pininfarina entrerà in produzione alla fine del 2020 e si baserà sul telaio originale della Rimac C Two. Più avanti seguiranno una serie si modelli pensati per competere con le proposte di Bentley e Rolls Royce. Ancora non è chiaro quando questi modelli firmati Pininfarina, con piattaforma propria, arriveranno sul mercato.   

Salone di Ginevra 2019

Pininfarina Battista: la hyper car da 1.900 CV

0-100 in meno di due secondi e 350 km/h grazie al powertrain sviluppato insieme a Rimac