News

Peugeot, la nuova brand identity

di Marco Coletto -

Un nuovo logo e una nuova brand identity per Peugeot: un’evoluzione stilistica proiettata verso il futuro per il più antico marchio automobilistico del mondo

Un nuovo logo e una nuova brand identity per Peugeot: la Casa francese – ora appartenente al gruppo Stellantis – ha rivoluzionato la propria immagine attingendo alla propria storia (stiamo d’altronde parlando del marchio automobilistico più antico del mondo) proiettandosi però verso il futuro.

Di seguito troverete tutti i dettagli sul nuovo stemma Peugeot, sulla nuova collocazione del brand e sulla tavola rotonda che si è tenuta lo scorso 11 maggio al Meet di Milano e che ha visto tra i protagonisti diversi esponenti del mondo dell’editoria, del lusso, del cinema e del turismo.

Peugeot: il nuovo logo spiegato bene

Il nuovo logo Peugeot verrà portato al debutto dalla terza generazione della 308 e rappresenta una rivoluzione stilistica rispetto al passato nonostante l’aspetto retrò che riprende in chiave moderna le forme dello stemma usato dalla Casa del Leone negli anni ‘60. Un’immagine bidimensionale – adeguata al mondo digitale in cui viviamo – espressione di una lunghissima storia di successi.

Peugeot: un marchio sempre più premium

Il rinnovamento del marchio Peugeot trasformerà gradualmente la Casa transalpina in un inventive high end generalist brand. In parole povere nei prossimi anni vedremo un Leone sempre più “premium” e sempre più protagonista nei settori dell’elettrificazione, della digitalizzazione e della customer experience. Il tutto in un mercato auto che vedrà in Europa entro il 2030 un’auto su due ibrida o elettrica.

Già oggi Peugeot può vantare una gamma elettrificata molto ricca composta da tre modelli ibridi plug-in (508, 508 SW e 3008) e tre elettrici (e-208, e-2008, e-Traveller).

Peugeot e la nuova brand identity: la tavola rotonda al Meet di Milano

Lo scorso 11 maggio 2021 si è tenuto presso il Meet di Milano (centro internazionale di cultura digitale) un panel condotto dal giornalista Nicola Porro e da Salvatore Internullo (Direttore Generale Peugeot Italia) per lanciare la nuova immagine di marca del brand del Leone.

Numerosi gli ospiti intervenuti all’evento: Giuseppe Ambrosini (direttore generale Italia IWC Schaffhausen, che ha raccontato il valore del marchio nel mondo dell’orologeria), Guido Fiorentino (presidente e CEO del Grand Hotel Excelsior Vittoria a Sorrento) ed Emanuele Farneti (direttore di Vogue Italia).

Senza dimenticare Carlo Alberto Carnevale Maffè (professore di Practice Strategy e di entrepreneurship all’Università Bocconi), Luca Martinazzoli (direttore generale dell’agenzia YES Milano, dedicata alla promozione del capoluogo lombardo) e Stefano Accorsi nelle vesti di brand Ambassador Peugeot. Ospiti della serata sono state anche Costanza Caracciolo e Benedetta Mazza che hanno raccontato attraverso i loro canali social la propria esperienza a bordo delle Peugeot elettriche.

“Siamo orgogliosi di raccontare qui al MEET, centro internazionale di cultura digitale nel cuore di Milano, l’innovazione e l’evoluzione del brand Peugeot, perfetta espressione di un profondo cambiamento in atto nel mondo e sul quale la Casa del Leone ha da tempo scommesso”, ha affermato Salvatore Internullo. “Profondi cambiamenti che abbracciano un nuovo modo di concepire la mobilità e che Peugeot ha già da tempo fatto vedere con prodotti reali, concreti. Oggi il rinnovamento dell’immagine di marca rappresenta il completamento di una promessa concreta per un brand in forte crescita che fonda le sue radici nella storia ma che è proiettato nel futuro grazie all’elettrificazione, alla profonda digitalizzazione e ad una nuova ed elevata customer experience che è in grado di offrire. È stata una serata che ha visto incontrarsi settori diversi, ma che hanno saputo tutti, attraverso la forza di un marchio, far divenire progetti ed idee, vere e proprie storie imprenditoriali vincenti”.

tag
Peugeot