News

Opel ritorna in Russia

di Junio Gulinelli -

Dopo 4 anni di assenza il marchio tedesco ritorna in Russia con il Gruppo PSA

Fino al 2015 Opel è stata presente sul mercato russo con una piccola rete commerciale, distribuita nelle principali città della zona occidentale del paese. Il marchio tedesco, ancora sotto all’egida di General Motors non era riuscito però ad affermarsi su questo mercato, per questo 4 anni fa si ritirò dal territorio russo.

Ora ,però, passata al Gruppo francese PSA, Opel verrà rilanciata nuovamente in Russia, operazione che rientra nell’ambito del nuovo piano strategico “Push to Pass”.

Yannik Bécard, Executive Vice President, Operational Director Eurasia di PSA, ha dichiarato al riguardo:

“Insieme al lancio di Opel in Ucraina lo scorso anno, abbiamo programmato di triplicare i volumi delle marche di PSA Group nella regioneper il 2021 e questo progetto contribuirà in gran misura a raggiungere questo obiettivo”.

La marca tedesca ri-sbarcherà in Russia con una rete commerciale composta da 15-20 punti, alcuni dei quali recupereranno vecchi concessionari della casa, mentre altri saranno completamente nuovi. L’obiettivo a medio termine è di raddoppiare la rete.

Inizialmente i modelli Opel ad essere commercializzati in Russia saranno la Grandland X, la Zafira e il Vivaro, tutti prodotti presso gli impianti di PSA a Kaluga (Russia).

Foto

Opel Grandland X

La Opel Grandland X è una SUV compatta realizzata sullo stesso pianale della Peugeot 3008

tag
Opel