News

Opel Crossland X: al via la produzione a Saragozza

Il secondo modello in collaborazione con PSA

Inizia in questi giorni, presso lo stabilimento di Saragozza (Spagna), la produzione della nuova Opel Crossland X, una delle prime ad uscire dalla catena di produzione dopo l’acquisizione del brand di Russehelneim da parte del Gruppo francese PSA (con cui Opel già collaborava dal 2012).

È un gran momento per Opel e per lo stabilimento di Saragozza. Crossland X è un tassello importante della nostra offensiva di modelli e ci consente di aggiungere un’altra splendida vettura ad un segmento in forte crescita come quello dei SUV e dei CUV, che rafforzerà ulteriormente la nostra strategia di crescita”, ha detto Karl-Thomas Neumann, Chairman del Management Board di Opel Group. “Sono certo che Crossland X sarà un grande successo. Ha il giusto DNA per seguire le orme di Mokka X che si è dimostrato un enorme successo nel segmento dei SUV compatti. Il fatto che i due modelli siano prodotti qui a Saragozza, sottolinea l’importanza di questo stabilimento per la nostra offensiva di prodotto”, ha poi aggiunto.

Presso gli impianti industriali di Saragozza, il più grande stabilimento del marchio in Europa da cui fino ad oggi sono uscite ben 12 milioni di vetture, Opel produce attualmente tre modelli: Corsa, Mokka X e ora Crossland X. E proprio in Spagna Opel si è imposta come primo marchio nel mercato auto (con l’8,2% della quota di mercato) durante il primo trimestre del 2017 con 25.000 nuove immatricolazioni. 

News

Opel Crossland X: i motori e i prezzi della SUV tedesca

Cinque propulsori (tre a benzina e due diesel) e un listino che parte da 16.900 euro

Archivio

Opel Corsa: la sesta generazione con tecnologie PSA

La piccola di Rüsselsheim si prepara alla svolta francese