News

Mercedes consegna i primi esemplari della GLC F-Cell

L'innovativa ibrida, elettrica/idrogeno, consegnata alla flotta della Deutsche Bahn


Mercedes-Benz compie un passo in avanti in tema di veicoli a zero emissioni. La Casa tedesca ha consegnato in Germania le prime GLC F-Cell alla Deutsche Bahn, società che gestisce le ferrovie tedesche.

Nei prossimi mesi, inoltre, la SUV ibrida a idrogeno entrerà a far parte delle flotte di altre società come la Air Liquide, la Shell e la Linde. Le prime consegne ai privati sono invece previste per la primavera del 2019.

bi-elettrica

Il sistema ibrido plug-in/idrogeno della GLC F-Cell è rivoluzionario visto che utilizza sia un pack di batterie al litio, sia due serbatoi di idrogeno puro. Con questo sistema innovativo le emissioni di CO2 sono pari a zero.

Dispone infatti di due serbatoi rivestiti in carbonio e destinati all’immagazzinamento dell’idrogeno, posizionati sotto al divanetto posteriore, capaci di stoccare (in solo 3 minuti) 4,4 litri di combustibile pulito che alimenta il motore elettrico da 211 CV e 365 Nm.

Il consumo stimato è di 1 kg di idrogeno per 100 km, con un’autonomia totale di circa 430 km (Ciclo NEDC). In modalità EV (con la batteria al litio) percorre invece fino a 51 km con una carica.

Quattro modalità

Il sistema permette di scegliere tra quattro modalità di guida: F-Cell (sfrutta unicamente l’idrogeno), Battery (sfrutta la batteria agli ioni di litio), Hybrid (combina i due sistemi per ottimizzare i consumi), Charge (utilizza l’idrogeno per ricaricare le batterie al litio).

Foto

Mercedes GLC

La SUV di segmento D della Stella, erede della GLK