News

Honda Jazz Crosstar Hybrid: l’ibrido che non c’era

Alla scoperta della Honda Jazz Crosstar Hybrid. La variante più esclusiva della quarta generazione della piccola ibrida giapponese strizza l’occhio al mondo dei SUV e presenta tre punti di forza da non sottovalutare: una praticità senza eguali, consumi da primato e tanta tecnologia all’avanguardia (soprattutto per quanto riguarda la sicurezza)


Articolo sponsorizzato da Honda

La Honda Jazz Crosstar Hybrid – nome completo Honda Jazz 1.5 Hev Crosstar Executive eCVT – è la variante più esclusiva della piccola giapponese, diventata solo ibrida (o meglio, Full Hybrid) con la quarta generazione.

Di seguito analizzeremo nel dettaglio la versatile “segmento B” nipponica, una vettura completa in grado di offrire un mare di spazio, consumi da record – oltre 25 km/l – e tanta tecnologia (soprattutto per quanto riguarda la sicurezza).

Crosstar: design e funzionalità

L’allestimento Crosstar della Honda Jazz – rivolto a chi cerca lo stile sportivo – strizza l’occhio al mondo dei SUV. Nel look (griglia anteriore ridisegnata, mancorrenti integrati sul tetto e tocchi neri per i paraurti – rivisti – e per le protezioni laterali) e nei contenuti: gli amanti dello stile di vita avventuroso non potranno non apprezzare l’altezza dal suolo maggiorata e i tessuti interni impermeabili.

Per quanto riguarda la praticità la Honda Jazz è sempre stata una delle piccole più versatili in circolazione e la quarta serie Full Hybrid non fa eccezione: anche lei, come le antenate, monta gli utilissimi Sedili posteriori Magici che consentono di alzare la seduta per caricare oggetti alti dietro i posti anteriori.

title

L’ibrida potente, silenziosa ed efficiente

Avete presente le auto Full Hybrid classiche? Quelle con un motore a benzina supportato da un’unità elettrica? Dimenticatele. La nuova Honda Jazz adotta la tecnologia e:HEV introdotta per la prima volta sulla CR-V e:HEV: una soluzione innovativa e originale che riduce le emissioni e i consumi di carburante aumentando l’efficienza.

Riassumendo si potrebbe dire che la Jazz viaggia prevalentemente a emissioni zero, con il propulsore termico tradizionale che alimenta quello elettrico e che si collega alle ruote solo alle alte velocità. Entrando più nel dettaglio sotto il cofano troviamo un motore 1.5 a benzina da 98 CV abbinato a due unità elettriche in grado di generare una potenza massima di 109 CV, a una batteria agli ioni di litio e a una trasmissione a rapporto fisso.

Le tre modalità di guida vengono gestite direttamente dal sistema Full Hybrid Honda a seconda della situazione: in EV Drive la batteria alimenta il motore elettrico e in fase di decelerazione accumula energia attraverso la frenata rigenerativa, in Hybrid Drive il 1.5 alimenta il generatore elettrico (che a sua volta fornisce energia all’unità a magneti permanenti) con l’energia eccedente che può essere sfruttata per alimentare gli accumulatori mentre in Engine Drive – che si attiva generalmente quando si viaggia a velocità di crociera in autostrada – tocca al propulsore termico occuparsi della trasmissione del moto alle ruote.

title

Sicurezza al top

La ricca dotazione di sicurezza della Honda Jazz Crosstar comprende dispositivi di assistenza alla guida rari da trovare in questo segmento, tutti racchiusi nel pacchetto Honda Sensing. La piccola Full Hybrid giapponese offre infatti “chicche” come il sistema di frenata a riduzione di impatto (che in caso di possibile collisione avvisa il guidatore riducendo al contempo la velocità e attiva i freni se i veicoli provenienti in senso contrario tagliano la strada o si immettono sulla traiettoria), il sistema di abbandono della carreggiata, il sistema di mantenimento della corsia, il limitatore intelligente di velocità e il cruise control adattivo.

Il tutto impreziosito da una sicurezza passiva al top: ben dieci airbag (record nella categoria) tra cui l’airbag centrale anteriore che ha il compito di ridurre l’impatto tra gli occupanti dei sedili davanti in caso di incidente.

title

Connettività e infotainment all’avanguardia

A bordo della Honda Jazz Crosstar non mancano i sistemi di infotainment di ultima generazione. Qualche esempio? La radio DAB e – soprattutto – un touchscreen da 9” con navigazione in stile smartphone con Android Auto e Apple CarPlay.

Connettività ai massimi livelli grazie all’app My Honda+ – che permette, ad esempio, di bloccare o sbloccare l’auto da remoto e di inviare le destinazioni al sistema di navigazione – e al sistema Honda Personal Assistant ad apprendimento automatico grazie al quale – attraverso semplici comandi vocali – è possibile controllare il meteo, trovare la musica preferita o scegliere un ristorante.