News

FCA: possibile accordo su emissioni diesel. Si chiuderebbe con una multa da 650 mln di dollari

di Redazione -

L'annuncio ufficiale dovrebbe arrivare nelle prossime ore

Si chiuderà con una multa di circa 650 milioni di dollari la disputa del Gruppo FCA sulle emissioni dei diesel negli Stati Uniti. Stando a quanto riportato dalla stampa d’Oltreoceano l’accordo con le autorità statunitensi verrà ufficializzato nelle prossime ore.

311 milioni di dollari verranno versati dal Gruppo italoamericano come sanzione, 75 milioni verranno invece consegnati agli stati americani che stanno indagando sulle emissioni diesel, mentre altri 280 milioni risolveranno il patteggiamento con i proprietari delle auto nel mirino delle indagini. Nello specifico si tratterebbe di 104.000 auto dei seguenti modelli: Jeep Grand Cherokee e Ram 1500 prodotti dal 2014 al 2016 con motori diesel a tre litri e venduti in Usa.

In questo modo ogni proprietario di questi veicoli riceverebbe un’indennizzazione di 2.800 dollari. Dopo il Dieselgate Volkswagen l’agenzia ambientale federale statunitense Environmental Protection Agency (EPA) aveva accusato FCA di aver truccato le emissioni dei modelli citati. Nonostante FCA abbia più volte negato le accuse mosse nei suoi confronti, sembrerebbe trovato un accordo per fare la pace.

News

USA: il dipartimento di Giustizia cita in giudizio FCA

FCA rischierebbe fino a 4,63 miliardi di multa per un ipotetico software in grado di truccare le emissioni di NOx. Coinvolti i Diesel 3.0 del Dodge Ram 1500 e della Jeep Grand Cherokee