News

ELEC3City, il car-sharing di quartiere di Volvo Car Italia

di Ilaria Brugnotti -

Un car-sharing di quartiere; ma all’avanguardia e… A zero emissioni! È la nuova idea di Volvo Car Italia che coinvolge, ancora una volta, la zona dei Bastioni di Porta Nuova a Milano

ELEC3City, il car-sharing di quartiere. Intervista al presidente di Volvo Car Italia, Michele Crisci

Un car-sharing di quartiere; ma all’avanguardia e… a zero emissioni! È la nuova idea di Volvo Car Italia che coinvolge, ancora una volta, la zona dei Bastioni di Porta Nuova a Milano, uno dei luoghi strategici del capoluogo lombardo, dove – tra l’altro – ha sede il Volvo Studio.

Si chiama ELEC3City e costituisce il primo esempio, in Italia, di car-sharing elettrico legato a un quartiere specifico di una città, in grado di rendere facile e “hassle-free l’utilizzo dell’auto in un contesto urbano e non solo. Il servizio è destinato ai privati e alle aziende che operano, si muovono e interagiscono sull’area di Portanuova, fornendo una risposta evoluta e integrata alle molteplici necessità di spostamento legate alla vita quotidiana di un pubblico sensibile alle tematiche della sostenibilità.

ELEC3City mette a disposizione una flotta di 15 Volvo XC40 Recharge full electric, vetture con un’autonomia stimata – secondo il ciclo di omologazione WLTP – di 423 Km. Le auto sono situate nel parcheggio sotterraneo Varesine Portanuova; vi si accede attraverso una serie di segnali realizzati ad hoc che guidano i fruitori del servizio, con estrema facilità. ELEC3City sarà accessibile attraverso una specifica app scaricabile dagli store IOS e Android, disponibile all’interno della App Portanuova Milano. Le auto possono essere affittate per un tempo che va da 30 minuti a più giorni. Dopo le tre ore e mezza di utilizzo si applica la tariffa giornaliera, estremamente vantaggiosa (il prezzo è di 50 Euro). Il servizio supera il semplice concetto di car-sharing e non prevede di fatto il drop-off dell’auto (che va dunque sempre riconsegnata nel parcheggio di ELEC3City dove è stata presa).

L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa al Volvo Studio di Milano, alla presenza del Presidente di Volvo Car Italia Michele Crisci, del Sindaco Giuseppe Sala e di Manfredi Catella Founder e Ceo di COIMA.

Il progetto, che segue l’installazione in Portanuova della prima stazione di ricarica elettrica veloce in una città italiana, avvenuta lo scorso mese di novembre, si inserisce in un percorso che prevede l’elettrificazione dell’intero distretto con conseguente riduzione delle emissioni di CO2. Saranno 600 le centraline di ricarica installate nel quartiere entro il 2022. Tali iniziative concrete sottolineano una volta di più il ruolo di Portanuova quale esempio di urbanismo avanzato nella città di Milano: sviluppato e gestito da COIMA, Portanuova è un ambiente urbano che consente una costante interazione tra natura e architettura.

Nel corso del suo intervento il Sindaco di Milano ha dichiarato: “ELEC3City dimostra che lauto elettrica può essere alleata delle città nelle nuove sfide della mobilità sostenibile e strategica protagonista della transizione ambientale. Lidea di un car sharing di quartiere ben funziona in una città come Milano, sensibile ai temi ecologici e attenta allinnovazione. Ringrazio Volvo Car Italia e Coima perché hanno scelto Milano e nello specifico Porta Nuova per dare attuazione a questo progetto che è perfettamente in linea con il nostro impegno per rigenerare i quartieri, ridurre le emissioni di CO2 e il traffico veicolare”.

Tag
Volvo
Leggi l'articolo su Icon Wheels