News

Crash test Euro NCAP settembre 2021: cinque auto a 5 stelle

di Marco Coletto -

Nella sessione di settembre 2021 dei crash test Euro NCAP cinque auto hanno conquistato cinque stelle: Subaru Outback (che ha eguagliato il punteggio record della Volvo XC60), Lynk & Co 01, Toyota Mirai, Nio ES8 e Audi Q4 e-tron

Nella sessione di settembre 2021 dei crash test Euro NCAP cinque auto hanno conquistato cinque stelle: Subaru Outback, Lynk & Co 01, Toyota Mirai, Nio ES8 e Audi Q4 e-tron.

La sesta generazione della Subaru Outback non è stata soltanto la vettura migliore di questo mese ma ha anche eguagliato il punteggio record fatto registrare dalla Volvo XC60 quattro anni fa: ora sono loro due le auto più sicure mai testate dal noto ente europeo. La grande SUV giapponese è stata promossa in tutti i test – eccetto che nel funzionamento del sistema di riconoscimento del pedone in retromarcia – e può vantare una ricchissima dotazione di sistemi di assistenza alla guida. Le uniche criticità sono state riscontrate nella protezione del torace del conducente in caso di urto frontale e del bambino seduto posteriormente in caso di crash laterale.

La Lynk & Co 01 se l’è cavata egregiamente in tutti i test ottenendo oltretutto il massimo dei voti nello scontro laterale contro la barriera e il palo. Una SUV compatta cinese ricca di ADAS (manca solo il sistema per evitare incidenti in retromarcia) che non ha brillato nel riconoscimento del pedone da parte della frenata automatica negli scenari più severi e nella protezione del bacino in caso di investimento.

La Toyota Mirai è stata ottima nell’urto contro la barriera laterale e nella protezione dei bambini seduti sui sedili posteriori e offre una ricca dotazione di assistenti alla guida ma non ha convinto nella protezione (marginale) del torace del conducente in caso di urto frontale e del bacino del pedone in caso di investimento.

La Nio ES8 ha ottenuto il massimo punteggio nell’urto laterale contro la barriera e nella salvaguardia dei bambini a bordo in caso di crash frontale disassato. Ottima dotazione di ADAS e qualche criticità nella protezione del torace del conducente in caso di urto frontale e/o laterale contro il palo e del bacino e delle gambe del pedone in caso di investimento.

L’Audi Q4 e-tron ha conquistato il massimo punteggio nelle prove della protezione dei bambini a bordo e nella dotazione di sicurezza. Migliorabili le prestazioni della frenata automatica in alcuni scenari e la protezione del bacino del pedone investito.