News

Crash test novembre 2019: tre SUV a 5 stelle

di Marco Coletto -

Nella sessione di novembre 2019 dei crash test Euro NCAP tre SUV hanno conquistato cinque stelle: Mazda CX-30, Mercedes GLB e Ford Explorer. Solo quattro stelle, invece, per la Opel Corsa

Nella sessione di novembre 2019 dei crash test Euro NCAP tre SUV hanno conquistato cinque stelle: la Mazda CX-30, la Mercedes GLB e la Ford Explorer. Solo quattro stelle, invece, per la Opel Corsa.

La vettura migliore testata questo mese è stata la Mazda CX-30: la SUV compatta giapponese ha ottenuto voti altissimi in quasi tutte le categorie e ha mostrato qualche lieve criticità solo nella protezione del collo dei bambini di 10 anni e nel sistema di mantenimento della corsia.

La Mercedes GLB se l’è cavata egregiamente nello scontro laterale contro la barriera e nel funzionamento della frenata automatica mentre non ha convinto del tutto nella protezione del torace e del collo del conducente (rispettivamente nello scontro laterale contro il palo e nell’urto frontale pieno) e nella salvaguardia del bacino del pedone in caso di urto contro i paraurti.

La Ford Explorer ha conquistato la massima valutazione nelle prove di urto laterale contro la barriera e nella protezione dei bambini a bordo ed è stato inoltre molto apprezzato il sistema che disattiva automaticamente gli airbag in caso di presenza di sistemi di ritenuta per bambini. Migliorabili, invece, la protezione del torace e del femore e la frenata automatica nelle prove con il ciclista.

La Opel Corsa si è fermata a 4 stelle a causa di alcune criticità relative alla protezione del collo e all’assenza del terzo poggiatesta. La piccola tedesca si è comportata bene nell’urto laterale contro la barriera e nella protezione dei bambini a bordo mentre nella frenata automatica sono stati riscontrati alcuni problemi per quanto riguarda gli utenti vulnerabili (pedoni e ciclisti).