News

BMW M8 Gran Coupé: iniziata la produzione a Dingolfing

L'ammiraglia coupé top di gamma bavarese arriverà nelle concessionarie nel primo trimestre del 2020

La nuova componente della famiglia M di BMW ha iniziato ad essere prodotta in serie. La linea di produzione della nuova BMW M8 Gran Coupé si è messa in moto presso la fabbrica che BMW possiede a Dingolfing, in Germania. SI tratta di un importante passo in avanti verso lo sbarco commerciale nelle concessionarie (nel primo trimestre del 2020) dopo l’unveiling dello corso mese di ottobre. Mentre il debutto in società lo farà tra poche ore in occasione del Salone di Los Angeles 2019 dove verrà mostrata per la prima volta al pubblico. La nuova BMW M8 Gran Coupé sarà disponibile sin dal lancio anche nella versione Competition e con il pacchetto M Carbon.

Powertrain da supercar

Il cuore meccanico della nuova BMW M8 Gran Coupé è lo stesso delle sorelle della famiglia sportiva, il V8 biturbo da 4,4 litri che, con l’allestimento Competition, è in grado di erogare 625 CV di potenza (600 CV per la versione standard) a 6.000 giri e 750 Nm i coppia massima tra i 1.800 e i 5.800 giri. Abbinato all’otto cilindri c’è il cambio automatico M Steptronic a otto rapporti, con la trazione integrale M xDrive e il sistema Drivelogic. Il guidatore potrà inoltre scegliere di regolare la distribuzione della coppia della trazione integrale attraverso il comando M Setup e potrà disabilitare il controllo della stabilità, trasformando la M8 Gran Coupé in una trazione posteriore. Non manca il differenziale autobloccante (elettronico) posteriore e il servosterzo elettromeccanico M Servotronic.

Prestazioni

In questa configurazione l’ammiraglia bavarese BMW M8 Gran Coupé promette uno sprint da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e 11 secondi per raggiungere i 200 all’ora. La velocità massima è come di consueto limitata a 250 km/h ma con il pacchetto M Driver’s si posso raggiungere i 305 km/h.