News

Audi: un mese di ritardo sulla produzione della e-tron

di Junio Gulinelli -

La prima elettrica dei Quattro Anelli bloccata da un problema al software

Se fino ad ora Tesla era stata praticamente sola nel segmento delle elettriche premium, ora anche i costruttori europei, soprattutto tedeschi, sono pronti alla loro offensiva nel segmento delle auto a zero emissioni.

Audi lo farà con la neo arrivata e-tron. Ma bisognerà aspettare un po’ più del previsto per vederla sulle strade europee. La crossover elettrica di Ingolstadt subirà infatti un ritardo di circa un mese nella produzione – confermato dalla stessa marca tedesca – a causa di un problema al software.

La nuova Audi e-tron, ad ogni modo, sarà pronta in quattro settimane. Tra l’altro, secondo la rivista specializzata tedesca Bild am Sonntag, Audi starebbe ancora in fase di negoziazione sul prezzo delle batterie fornite dal fabbricante coreano LG Chem (fornitore anche del Gruppo VAG e di Daimler).

L’Audi e-tron è spinta da due motori elettrici alimentati da una batteria da 95 kWh. La potenza complessiva di questo powertrain elettrico è di 408 CV con 664 Nm di coppia massima. Scatta da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e raggiunge la velocità massima di 200 km/h. Il tutto con un’autonomia dichiarata di 400 km (Ciclo WLTP).

Anteprime

Audi e-tron già ordinabile

2.000 euro per prenotare la prima elettrica dei Quattro Anelli