News

Audi A6 L: in Cina è lunga quasi quanto una A8

La variante a passo allungato della berlina di Ingolstadt dedicata al mercato cinese

Il mercato cinese è uno dei più peculiari al mondo. Una delle caratteristiche dei clienti del paese asiatico è la propensione ai modelli extra large. Per questo in molti casi le Cause automobilistiche offrono su questo mercato varianti esclusive a passo allungato dei modelli europei. Questa volta è il caso della nuova Audi A6 che si propone in Cina nella variante L.

Anche se la A6 non è proprio classificabile come un’auto piccola visti i suoi 4,94 metri di lunghezza, questa versione cinese offre un passo allungato che arriva fino 3.024 mm (2.924 mm sulla A6 europea). La base rimane sempre la piattaforma modulare MLB, mentre la lunghezza si incrementa di 11 cm, arrivando così a 5,05 metri.

L’obiettivo è offrire un’abitacolo più comodo e spazioso, soprattutto per i passeggeri posteriori, mentre lo spazio dei passeggeri anteriori e il volume di carico del bagagliaio rimangono invariati.

A livello estetico si percepisce la superficie più ampia delle portiere posteriori, mentre il frontale e il posteriore rimangono identici a quelli dell’Audi A6 convenzionale.

In quanto a motorizzazioni l’Audi A6L viene proposta in Cina con il 2.0 TFSI da 190 e 224 CV o con il V6 da 3.0 litri TFSI con tecnologia mild-hybrid e 340 CV di potenza complessiva.

L’Audi A6 L verrà commercializzata esclusivamente sul mercato cinese e sarà prodotta da FAW-Volkswagen, la joint-venture del Gruppo Volkswagen in Asia.