News

Aston Martin, la prossima hypercar si chiamerà Valhalla

Nome vichingo e powertrain ibrido con un V6 per la prossima supersportiva di Gaydon

Dopo aver annunciato che ritornerà a lottare per la vittoria assoluta alla 24 Ore di Le Mans con la Valkyrie, Aston Martin svela il nome della sua seconda hypercar. Quella che fino ad ora si conosceva con il nome in codice AM-RB003 si chiamerà, nella sua versione definitiva, Aston Martin Valhalla.

Il nome proviene dalla mitologia vichinga e fa riferimento al “luogo dei caduti”, il paradiso in cui finiscono le anime dei guerrieri morti in battaglia, preceduti dalle Valchirie.

Il debutto della nuova Aston Martin Valhalla potrebbe avvenire con il prossimo capitolo della saga cinematografica di James Bond e la stampa britannica indica questo modello arriverà come erede della DB10 e come modello stella dell’agente segreto del grande schermo.

Per la precisione questa new entry della Casa d’Oltremanica sarà la terza supersportiva di Gaydon dopo la Valkyrie e la Valkyrie AMR ed è il frutto della collaborazione della Casa d’Oltremanica con RedBull, nata ancora una volta dalla matita di Adrian Newey.

A differenza della Valkyrie, il suo cuore pulsante sarà un V6 ibrido. La produzione sarà limitata a solo 500 unità e la carrozzeria e il telaio saranno realizzati interamente in fibra di carbonio.

Archivio

Aston Martin Valkyrie AMR Pro: i primi bozzetti

Ecco la versione da pista della Hypercar inglese