News

Abt Cupra a Extreme E 2022: la Tavascan XE e un dream team di piloti

di Marco Coletto -

All-in per Abt Cupra nella seconda edizione del campionato Extreme E: la scuderia tedesca nel 2022 schiererà la SUV spagnola Tavascan XE e due piloti (il qatariota Nasser Al-Attiyah e la teutonica Jutta Kleinschmidt) che possono vantare ben cinque vittorie alla Dakar


Abt Cupra ha deciso di fare le cose in grande nel campionato Extreme E 2022. In occasione della seconda edizione della serie rivolta a veicoli elettrici off-road il team tedesco affiderà la SUV spagnola Cupra Tavascan XE a due piloti che possono vantare ben cinque vittorie alla Dakar: il qatariota Nasser Al-Attiyah e la teutonica Jutta Kleinschmidt.

La Cupra Tavascan XE – evoluzione della e-Cupra Abt XE1 schierata lo scorso anno – è una SUV elettrica in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi dotata di una batteria da 54 kWh. Rispetto al modello precedente può vantare parti stampate in 3D più facili da riparare in gara.


Nasser Al-Attiyah – nato il 21 dicembre 1970 a Doha (Qatar) – ha conquistato in carriera quattro Dakar (2011, 2015, 2019 e 2022) e – nei rally – un campionato del mondo produzione (2006), due serie WRC-2 e quindici titoli mediorientali. Senza dimenticare la medaglia di bronzo nello skeet alle Olimpiadi di Londra 2012.


Jutta Kleinschmidt – nata il 29 agosto 1962 a Colonia (Germania Ovest) – è l’unica vincitrice donna nella storia della Dakar (successo ottenuto nel 2001). Lo scorso anno ha corso con Abt Cupra nel campionato Extreme E regalando al team tedesco l’unico podio stagionale con un secondo posto in Sardegna insieme allo svedese Mattias Ekström.

Leggi l'articolo su Icon Wheels