Eco

Smart: dal 2020 solo elettriche

Il brand tedesco annuncia un cambio rivoluzionario nella gamma. Sarà il primo marchio ad eliminare i motori a combustione.

In occasione del Salone di Francoforte 2017 Smart ha annunciato che, a partire dalla fine del 2019, l’intera gamma sarà proposta unicamente con motorizzazioni elettriche. In questo modo la firma tedesca sarà la prima nel mondo dell’automotive ad eliminare dai suoi listini le motorizzazioni a combustione.

Attualmente Smart offre alternative elettriche su tutti e tre i modelli in commercio, la Smart Fortwo, la Smart Fortwo Cabrio ne la Smart Forfour. A listino, però, ci sono anche tre motorizzazioni a benzina e a tre cilindri da 71, 90 e 109 CV (Brabus).

Per Smart i primi mercati su cui usciranno di scena i benzina saranno quello statunitense ed europeo. L’Asia e il resto del mondo dovranno invece aspettare ma Smart garantisce che anche lì il cambio radicale arriverà quanto prima possibile.

Attualmente le Smart Electric Drive dispongono di una meccanica elettrica da 60 kW e vantano un’autonomia di 160 km (155 km per le Smart Fortwo Cabrio e Forfour).

In quanto a infrastrutture, ad oggi, ci sono paesi europei dove i punti di ricarica sono più che sufficienti, come i paesi nordici con la Norvegia in testa. Per altri paesi, tra cui l’Italia, il discorso è differente e l’infrastruttura per la mobilità elettrica non è ancora in grado di garantire autosufficienza. In questo caso la scelta di Smart potrebbe rivelarsi controproducente.

Archivio

Smart al Salone di Francoforte 2017

Smart a Francoforte 2017 ha svelato il futuro del car2go (con la vision EQ fortwo), le novità introdotte dal model year e la fortwo Brabus "15th Anniversary Edition"