Business

Le auto aziendali più attese del 2019

Le auto aziendali più attese del 2019: dall’Audi Q3 alla Volkswagen T-Cross passando per la Mercedes classe B

Nel 2019 vedremo tante novità nel settore delle auto aziendali: i fleet manager avranno a disposizione un’ampia scelta di modelli per rinnovare le flotte.

Di seguito troverete le auto aziendali più attese del 2019: modelli principalmente tedeschi e giapponesi appartenenti soprattutto al segmento delle SUV, anche se non mancano proposte di altre nazioni e di altre categorie.

Le auto aziendali più attese del 2019

title

Audi Q3

La seconda generazione dell’Audi Q3SUV (disponibile a trazione anteriore o integrale) sviluppata sullo stesso pianale della Skoda Octavia e della Volkswagen Tiguan – è già in listino: prezzi da 34.200 euro.

Più grintosa nello stile ma anche più pratica rispetto alla serie precedente (+ 9,7 cm di lunghezza, passo più lungo di 7,8 cm, divano posteriore scorrevole e bagagliaio più ampio), ha una gamma motori al lancio che comprende cinque unità sovralimentate: tre TFSI a benzina (1.5 da 150 CV e 2.0 da 190 e 230 CV) e due 2.0 diesel TDI da 150 e 190 CV.

title

DS 3 Crossback

La DS 3 Crossback è una piccola SUV “premium” francese caratterizzata da uno stile raffinato (impreziosito dalle maniglie a scomparsa).

La gamma motori comprende sei unità: tre 1.2 PureTech turbo tre cilindri a benzina da 100, 130 e 155 CV, due 1.5 turbodiesel BlueHDi da 100 e 130 CV e un’unità elettrica da 136 CV con 300 km di autonomia.

title

Infiniti QX50

La seconda generazione della Infiniti QX50, disponibile a trazione anteriore o integrale, porta in dote un rivoluzionario motore con rapporto di compressione variabile.

Si tratta di un 2.0 turbo benzina da 272 CV che modifica autonomamente l’altezza dell’albero motore: rapporto 8:1 se si vogliono privilegiare le prestazioni, rapporto 14:1 se si cercano i bassi consumi.

title

Land Rover Range Rover Evoque

La seconda generazione della Land Rover Range Rover Evoque – disponibile a trazione anteriore o integrale – è già in listino: prezzi da 39.250 euro.

La nuova SUV britannica – ottima su strada e in fuoristrada – si presenta con un design che strizza l’occhio alla Velar e con più spazio per i passeggeri posteriori e le valigie. Sette i motori al lancio, tutti 2.0 turbo: tre mild hybrid 48V a benzina da 200, 249 e 300 CV, tre mild hybrid 48V diesel da 150, 180 e 240 CV e un diesel da 150 CV. Più avanti arriverà un propulsore tre cilindri a benzina o ibrido plug-in a benzina (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente).

title

Lexus ES

La Lexus ES è arrivata alla settima generazione ma prima d’ora l’ammiraglia giapponese a trazione anteriore non era mai arrivata in Italia.

Prezzi da 50.800 euro e, sotto il cofano, un motore 2.5 ibrido benzina da 218 CV.

title

Mercedes classe B

La terza generazione della Mercedes classe Bmonovolume compatta tedesca a trazione anteriore o integrale sviluppata sullo stesso pianale della classe A – è una delle auto aziendali più attese del 2019.

La gamma motori al lancio comprende cinque unità sovralimentate: due 1.3 a benzina da 136 e 163 CV e tre diesel (1.5 da 116 CV e 2.0 da 150 e 190 CV).

title

Peugeot 508 SW

La Peugeot 508 SW – variante station wagon della seconda generazione della berlina francese – è 3 cm più lunga della versione con la coda e 2 cm più alta.

La gamma motori è composta da cinque unità turbo – due 1.6 PureTech a benzina da 180 e 225 CV e tre diesel BlueHDi (1.5 da 131 CV e 2.0 da 163 e 177 CV) – ma per ora è in listino solo la lussuosissima versione First Edition (51.000 euro) dotata dell’unità a gasolio più potente. Più avanti vedremo anche una ibrida plug-in (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente).

title

Seat Tarraco

La Seat Tarraco è una grande SUV disponibile a trazione anteriore o integrale e in grado di accogliere fino a 7 passeggeri che inaugura il nuovo stile della Casa spagnola.

Quattro i motori al lancio, tutti turbo: due TSI a benzina (1.5 da 150 CV e 2.0 da 190 CV) e due 2.0 diesel TDI da 150 e 190 CV.

title

Toyota RAV4

La Toyota RAV4 è arrivata alla quinta generazione.

La SUV giapponese – disponibile solo ibrida – è offerta a trazione anteriore o integrale.

title

Volkswagen T-Cross

La Volkswagen T-Cross è una piccola SUV a trazione anteriore realizzata sullo stesso pianale della Polo. Lunga 4,11 metri (12 cm meno di una T-Roc), può vantare un pratico divano posteriore scorrevole.

La gamma motori al lancio è composta da tre unità sovralimentate: due 1.0 TSI a benzina da 95 e 115 CV e un 1.6 TDI da 95 CV.