Anteprime

La nuova gamma Volvo S90 e V90 2020: tutte le novità

Le novità delle ammiraglie svedesi rinnovate. Leggero lifting estetico e novità di equipaggiamento

Le ammiraglie di Casa Volvo, S90V90 e V90 Cross Country si aggiornano con novità estetiche, meccaniche e di equipaggiamento per la gamma 2020.

Le novità estetiche per le Volvo S90, V90 e V90 Cross Country 2020

Dal punto di vista estetico tutte e tre le Volvo in questione sfoggiano novità all’anteriore e al posteriore con nuovi fendinebbia, uno spoiler ridisegnato e un nuovo paraurti anteriore più vicino all’asfalto. Dietro la  linea dei gruppi ottici posteriori è stata riconfigurata, con luci full-LED e indicatori di direzione dinamici. Inoltre sono state introdotte nuove colorazioni per la carrozzeria e nuove opzioni per i cerchi.

Equipaggiamento più ricco e sofisticato

All’interno delle nuove Volvo S90 e V90 2020 arriva l’impianto stereo Bowers & Wilkins con un’unità di amplificazione potenziata, sistema di cancellazione automatica del rumore nell’abitacolo e a una nuova impostazione che emula effetti acustici da jazz club. Inoltre il comfort di bord è migliorato grazie all’introduzione dell’Advanced Air Cleaner, il sistema di aria condizionata dotato di sensore di particelle di particolato PM 2.5. Inoltre tutti i modelli della Serie 90 e 60 avranno in dotazione doppie prese USB-C nella sezione posteriore e la base per la ricarica wireless dello smartphone.

Nuovi rivestimenti

La Serie 90 e 60 di Volvo avrà inoltre a disposizione tra le opzioni dell’abitacolo il nuovo tessuto misto lana, già utilizzato per la prima volta sulla nuova XC90. E per i pacchetti di allestimenti di livello superiore, infine, viene proposta anche una variante leather-free degli interni.  

Volvo S90 e V90 2020: mild-hybrid su tutta la gamma

Proposti per la prima volta sui modelli SUV XC90 e XC60 lo scorso anno, i propulsori mild hybrid sono ora disponibili anche su tutte le altre vetture della Serie 90 e 60, oltre che sulla XC40. Secondo Volvo questi powertrain consentirebbero di abbattere fino al 15% il consumo di carburante e di emissioni in condizioni di guida reale su strada. Il sistema brake-by-wire interagisce con l’impianto di recupero energetico, riducendo il consumo di carburante e le emissioni attraverso il recupero dell’energia cinetica realizzato durante la frenata.