Anteprime

Subaru Outback 2020: la crossover familiare si aggiorna

di Junio Gulinelli -

Svelata al Salone di New York 2019 con novità meccaniche e un abitacolo ridisegnato

A metà strada tra una station wagon e una SUV, la nuova Subaru Outback 2020 debutta in società in occasione del Salone di New York 2019. La sesta generazione della crossover giapponese arriva con importanti novità, tra cui un motore turbo. L’immagine esterna rimane fedele alla sua ormai lunga tradizione e gli interni si aggiornano concedendosi più tecnologia, comfort e nuovi sistemi di assistenza alla guida.

 

Oltreoceano sarà commercializzata solo con motorizzazioni a benzina: il 2.5L aspirato da 182 CV e 239 Nm e il 2.4 litri turbo da 260 CV e 375 Nm, entrambi abbinati alla trasmissione automatica CVT in grado di simulare otto rapporti con le leve al volante.

Dal punto di vista tecnico la nuova Subaru Outback di sesta generazione ottimizza il telaio, irrigidito con nuove sospensioni che la rendono più dinamica su strada, oltre a barre stabilizzatrici sia davanti che dietro.

Le novità per la nuova Subaru Outback 2020 arrivano anche, e soprattutto, dentro. Per il mercato statunitense sono previsti fino a sei allestimenti con l’abitacolo che riceve nuove rifiniture di qualità, negli allestimenti più ricchi addirittura con rivestimenti in pelle Nappa.

Cambia la plancia, ora più lineare e dominata da un touch screen da 11,6 pollici che fa da interfaccia al sistema di infotainment Starlink. A bordo ci sarà anche un hotspot Wi-Fi con connessione LTE e un impianto stereo firmato Harman Kardon con 12 altoparlanti.

Tra i nuovi sistemi di sicurezza la Nuova Outback 2020 riceve il pacchetto EyeSIght con cruise control adattivo e il sistema di mantenimento della corsia, oltre al sistema di monitoraggio della stanchezza del guidatore con telecamera a infrarossi e riconoscimento facciale.