Anteprime

Skoda Scala: le prime informazioni ufficiali sulla compatta ceca

Si baserà sulla piattaforma MQB e sarà la pioniera del nuovo linguaggio stilistico della Casa di Mladá Boleslav

Dopo aver presentato la concept car al Salone di Parigi 2018, Skoda inizia ad introdurre le prime informazioni e fotografie ufficiali di quella che sarà la prossima compatta del marchio, basata sulla piattaforma del Gruppo Volkswagen MQB.

La nuova Skoda Scala sarà pioniera del nuovo linguaggio stilistico della firma di Mladá Boleslav, con il quale saranno modellate le future new entry della gamma.

Dimensioni e abitacolo

Lunga 4.362 mm, larga 1.793 mm e alta 1.441 mm, la Skoda Scala avrà un passo di 2649 mm e sarà la prima della famiglia a sfoggiare il nuovo logo Skoda a caratteri grandi sul portellone posteriore.

L’abitacolo offrirà spazio e comfort ai passeggeri che disporranno di 73 mm per le ginocchia, 1..425 mm per i gomiti e 982 mm per la testa; misure molto vicine a quelle della sorella maggiore Skoda Octavia.

Per il portabagagli (con portellone elettrico opzionale), invece, Skoda dichiara una capacità di carico di 467 litri, che diventano 1.410 litri con gli schienali del divano posteriore reclinati.

Fari full LED e indicatori di direzione dinamici

Tra i nuovi optional a disposizione la Skoda Scala proporrà anche i fari anteriori full LED e gli indicatori di direzione posteriori dinamici, mentre tra le soluzioni simply clever che caratterizzano il marchio ceco ci saranno il gancio di traino retrattile elettricamente, l’ombrello Skoda nascosto nel vano della portiera del guidatore e il raschietto del ghiaccio nello sportellino del serbatoio del carburante.

Motorizzazioni

Per quanto riguarda le motorizzazioni la Skoda Scala verrà offerta con quattro motori (Euro 6d-Temp): tre benzina e un diesel, mentre alla fine del 2019 si aggiungerà l’opzione a metano.

Al primo gruppo apparterranno i tre cilindri 1.0 TSI da 95 o 115 CV e il quattro cilindri 1.5 TSI da 150 CV. Il motore a gasolio sarà invece il 1.6 TDI da 115 CV. Eccetto il 1.0 da 95 CV, tutti gli altri motori potranno essere abbinati alla trasmissione a doppia frizione DSG. La variante a metano sarà invece il 1.0 G-TEC da 90 CV, abbinabile unicamente al manuale a sei marce.

Anteprime

Skoda: la compatta su base MQB si chiamerà Scala

Debutterà nel 2018 con l'architettura modulare del Gruppo Volkswagen e un nuovo logo del marchio ceco