Anteprime

Skoda: la B-SUV si chiamerà Kamiq

di Junio Gulinelli -

Debutterà a marzo al Salone di Ginevra 2019, affiancando Kodiaq e Karoq


Skoda Kamiq: si chiamerà così.

In Cina c’è già, ma non c’entra nulla con la nuova Kamiq che vedremo a marzo al Salone di Ginevra 2019 (7-17 marzo).

Skoda ha confermato il nome della sua prossima B-SUV europea che sarà basata sulla nota piattaforma MQB A0 del Gruppo Volkswagen (la stessa della Seat Arona, per intenderci).

Come le sorelle di gamma (le altre sport utility ceche) avrà quindi il tradizionale nome che inizia con la K e termina con la Q. In listino andrà a posizionarsi sotto la Kodiaq (la sette posti) e la Karoq (la compatta) come entry level della famiglia SUV.

La urban crossover di Casa Skoda sarà inoltre molto dotata tecnologicamente con un ampio ventaglio di sistemi di assistenza alla guida.

Come curiosità, il nome Kamiq, proveniente dalla lingua Inuktitut delle popolazioni inuit, significa “qualcosa che calza come un guanto in qualsiasi situazione”.

Skoda: primo teaser della SUV piccola