Anteprime

Renault Mégane Electric: le foto e i dati

di Marco Coletto -

Le foto e i dati della Renault Mégane Electric: la quinta generazione della compatta francese sarà solo elettrica e verrà presentata ufficialmente al Salone della mobilità IAA 2021 di Monaco di Baviera. Bisognerà attendere marzo 2022 per vederla in concessionaria


Renault ha svelato le foto e i dati della nuova Mégane Electric: la quinta generazione della compatta francese sarà solo elettrica e verrà presentata ufficialmente al Salone della mobilità IAA 2021 di Monaco di Baviera, in programma dal al 12 settembre. L’ecologica “segmento C” della Régie sarà ordinabile da febbraio 2022 mentre bisognerà aspettare marzo 2022 per vederla in concessionaria.

Le foto della Renault Mégane Electric

Renault Mégane Electric: motore e prestazioni

La Renault Mégane Electric monta un motore elettrico sincrono a rotore avvolto: una tecnologia su cui la Casa transalpina punta da un decennio che offre un rendimento migliore rispetto ai magneti permanenti ed è privo di terre rare.

Questo propulsore leggero (solo 145 kg trasmissione inclusa, il 10% in meno di quello della Zoe) è offerto in due varianti di potenza – 130 e 218 CV – e permette alla compatta d’Oltralpe di raggiungere una velocità massima (autolimitata) di 160 km/h e di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 7,4 secondi.

Renault Mégane Electric: la batteria

La Renault Mégane Electric sarà offerta con due diverse batterie: una da 40 kWh in grado di offrire un’autonomia di 300 km WLTP (8 moduli da 24 celle ognuno disposte su un solo strato) e una da 60 kWh con un’autonomia fino a 470 km WLTP (12 moduli da 24 celle ognuno disposte su due strati).

La batteria agli ioni di litio con tecnologia NMC (Nickel Manganese Cobalto) di LG ha una densità energetica di 600 Wh/l – il 20% in più rispetto agli accumulatori della Zoe – ed è coperta da una garanzia di 8 anni (se in questo periodo si deteriora a un livello inferiore al 70% della capacità nominale viene sostituita gratuitamente).

Tra le varie tecnologie presenti a bordo troviamo una pompa di calore di nuova generazione che migliora il coefficiente di rendimento del 30% a – 10°C rispetto alla Zoe, un nuovo sistema di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione (HVAC) che utilizza valvole elettroniche, un sistema di gestione dell’energia dispersa delle batterie e dal gruppo motopropulsore che la riutilizza per riscaldare l’abitacolo (merito dell’introduzione del raffreddamento a liquido) e la gestione predittiva della ricarica, che utilizza il percorso programmato dal navigatore per portare gli accumulatori alla giusta temperatura quando si avvicina al punto di ricarica previsto.

Renault Mégane Electric: ricarica e tempi

A seconda delle versioni la Renault Mégane Electric può ricaricare in AC fino a 22 kW e in DC fino a 130 kW.

Per quanto riguarda i tempi di ricarica si possono recuperare fino a 400 km in guida mista in 8 ore con una wallbox da 7,4 kW, fino a 50 km in guida urbana in 30 minuti con una colonnina pubblica da 22 kW e fino a 200 km in guida in autostrada in 30 minuti (o fino a 300 km nel ciclo misto) con una colonnina di ricarica rapida da 130 kW.

Renault Mégane Electric: gli allestimenti

Gli allestimenti della Renault Mégane Electric saranno tre: Equilibre, Techno e Iconic.

Renault Mégane Electric: le dimensioni

La Renault Mégane Electric è lunga 4,21 metri (come una Nissan Juke), larga 1,78 metri (come una Seat Ibiza) e alta 1,50 metri (come una Fiat Tipo). Il passo è di 2,70 metri mentre il bagagliaio – 440 litri – è impreziosito da un vano specifico di 22 litri per i cavi di ricarica e dalla possibilità di ribaltare il sedile anteriore del passeggero.

Renault Mégane Electric: il design

Lo stile della Renault Mégane Electric – ispirato dalla concept car Morphoz del 2019 e anticipato dalla show-car Mégane eVision del 2020 – è caratterizzato da una zona anteriore compatta (merito del vano motore ridotto) e dal passo lungo.

Forme sensuali – spalle arrotondate, parafanghi anteriori modellati intorno ai fari e cofano bombato – unite a dettagli strutturati e precisi come la lama integrata nei paraurti, le prese d’aria e la calandra chiusa.

Proporzioni da compatta con tocchi che strizzano l’occhio al mondo delle crossover – grandi ruote da 20” (da 18” per le varianti “entry level”), protezioni nella parte bassa delle porte e passaruota e linea di cintura rialzata – e a quello delle sportive. Qualche esempio? Il tetto spiovente, la carreggiata ampliata e le maniglie delle porte a filo carrozzeria.

Linee impreziosite da firme luminose pregiate: le luci diurne anteriori sembrano fuoriuscire dai fari e correre fino alle prese d’aria laterali dei paraurti mentre nella coda svettano tanti filamenti micro-ottici tagliati al laser che costruiscono due intrecci striati per creare un effetto 3D filigranato.

Renault Mégane Electric: ecologica in tutto

A fine vita il 95% della Renault Mégane Electric sarà riciclabile: tutte le sellerie in tessuto sono prodotte al 100% con materiali riciclati e molte componenti visibili (come la parte bassa del cockpit) o non visibili (la struttura della plancia) sono realizzate in plastica riciclata.

Renault Mégane Electric: l’infotainment

La plancia della Renault Mégane Electric è dominata dal nuovo display OpenR a forma di L rovesciata che unisce il driver display orizzontale da 12,3” allo schermo multimediale centrale da 12” (9” per le varianti entry-level).

OpenR comprende un processore Qualcomm Snapdragon di ultima generazione che supporta più display 4K, una connettività all’avanguardia e tutte le tecnologie necessarie per i dispositivi di sicurezza e di assistenza alla guida. A livello di software troviamo OpenR Link, basato su Android.

Renault Mégane Electric: piacere di guida e comfort

Il piacere di guida sulla Renault Mégane Electric è garantito dallo sterzo con rapporto di riduzione 12, dal retrotreno multilink, dalla distribuzione del peso equilibrata grazie all’integrazione della batteria sotto il pianale e dal baricentro ribassato di 9 cm rispetto alla Mégane termica per via degli accumulatori sottili (11 cm).

Per quanto riguarda il comfort segnaliamo la tecnologia “Smart Cocoon”: uno strato di morbida schiuma ammortizzante interposto tra il pianale del veicolo e tutta la superficie della batteria.

Da non sottovalutare, inoltre, la presenza nell’abitacolo di 30 litri di vani portaoggetti: spostando la leva del cambio dietro al volante e i comandi di settaggio MULTI-SENSE sul volante è stato possibile liberare molto spazio tra i due sedili anteriori, creando un vano aperto da 7 litri che consente ad esempio di riporre la borsetta. Uno spazio che si aggiunge ai 2 litri del portabevande e ai 3 litri del vano situato sotto al bracciolo centrale scorrevole.

Renault Mégane Electric: sicurezza in primo piano

La Renault Mégane Electric può vantare una ricca dotazione di assistenti alla guida: tra le “chicche” segnaliamo l’Active Driver Assist (guida autonoma livello 2), il limitatore di velocità intelligente, la frenata automatica di emergenza posteriore e il parcheggio interamente automatico.

Ultimo, ma non meno importante, il Fireman Access: un accesso speciale che consente alle squadre di soccorso che devono affrontare una batteria in fiamme di spegnerla rapidamente riuscendo a circoscrivere l’incendio in soli 5 minuti. Sono inoltre previsti un interruttore sotto i sedili posteriori che consente alle squadre di soccorso di scollegare la batteria dal circuito ad alta tensione della vettura e un QR Code per i soccorritori: in caso di incidente basta scannerizzarlo per riconoscere che si tratta di un veicolo elettrico e per accedere velocemente alle informazioni sulla sua architettura (posizionamento della batteria e degli airbag, punti in cui è possibile intervenire tagliando rapidamente e senza rischi, etc…).

Leggi l'articolo su Icon Wheels