Anteprime

Porsche Cayenne S E-Hybrid: la più potente di sempre

680 CV e 0-100 in 3,8 secondi per la nuova top di gamma elettrificata

La nuova Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid è la Cayenne più potente e veloce della storia della gamma a ruote alte di Zuffenhausen. Di fatto ha più coppia ed è più potente anche della Lamborghini Urus (650 CV). Ma non basta. È anche più potente di qualsiasi variante della 911, eccetto la GT2 RS da 700 CV.

La nuova Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid è un esempio del passaggio all’elettrificazione del marchio tedesco. E così, come accaduto anche per la Panamera, adotta un powertrain ibrido plug-in. Nel complesso vanta 680 CV di potenza massima e 900 Nm di coppia che le permettono di scattare da 0 a 100 km/h on 3,8 secondi e di raggiungere la velocità massima di 295 km/h.

Tutta questa potenza viene dal V8 biturbo da 4.0 litri di cilindrata e 550 CV (lo stesso della Cayenne Turbo), affiancato dal motore elettrico da 136 CV integrato nella trasmissione automatica Tiptronic S ad otto rapporti.

Ma oltre alle performance la Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid vanta emissioni e consumi vantaggiosi. Può circolare in modalità elettrica al 100% (fino a 135 km/h) percorrendo fino a 40 km e sulla carta dichiara consumi medi di 3,9l/100 km. Nonostante pesi ben 350 kg (2.535 kg in totale) in più rispetto alla Cayenne Turbo, dovuto alla batteria da 14,1 kWh installata sotto al pianale del portabagagli. La batteria si ricarica in 2,4 ore con il caricatore AC da 7,2 kW che viene di serie, utilizzando una presa da 400 volt. Mentre da una presa convenzionale domestica a 230 volt ci impiega sei ore.

Dal punto di vista tecnico la Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid monta cerchi da 21 pollici (da 22 in optional) con freni in carboceramica e dischi da 440 mm all’anteriore e da 410 mm al posteriore dotati di pinze a dieci e quattro pistoncini rispettivamente.

Disponibile anche in versione coupé, la sport utility ibrida plug-in è già ordinabile (in Germania) con prezzi a partire da 172.604 euro.