Anteprime

Nuova Audi A3 Sportback: le foto e i dati

di Marco Coletto -

Le foto e i dati della nuova Audi A3 Sportback: la quarta generazione della compatta di Ingolstadt arriverà in Italia nel secondo trimestre 2020

La nuova Audi A3 Sportback arriverà in Italia nel secondo trimestre 2020. Di seguito troverete le foto e i dati della quarta generazione della compatta tedesca, sviluppata sullo stesso pianale delle Seat Leon e Ateca e della Volkswagen Golf e disponibile, come sempre, a trazione anteriore o integrale.

Nuova Audi A3 Sportback: le dimensioni

La nuova Audi A3 Sportback è lunga 4,34 metri, larga 1,82 metri (3 cm più di prima), alta 1,43 metri e con un passo – invariato – di 2,64 metri. La seduta del conducente lievemente ribassata ha consentito, tra le altre cose, di ricavare più spazio nella zona della testa mentre il bagagliaio (380 litri che diventano 1.200 quando si abbattono i sedili posteriori) offre un piano di carico regolabile su diversi livelli di altezza e prevede come optional il portellone a comando elettrico.

title

Nuova Audi A3 Sportback: i motori

La gamma motori al lancio della quarta generazione dell’Audi A3 Sportback sarà inizialmente composta da tre unità sovralimentate: un 1.5 TFSI a benzina da 150 CV e due 2.0 diesel TDI da 116 e 150 CV.

Più avanti arriveranno un 1.0 tre cilindri TFSI benzina da 110 CV, un 1.5 TFSI MHEV mild hybrid 48V benzina e altre varianti ibride plug-in (ossia ricaricabili attraverso una presa di corrente) e a metano.

title

Audi A3 Sportback: l’assetto

La nuova Audi A3 Sportback offre due diverse tipologie di retrotreno: assale posteriore a ruote interconnesse per i modelli “standard” e multilink con molle e ammortizzatori non coassiali per tutte le versioni con almeno 150 CV di potenza.

Gli amanti del piacere di guida possono inoltre attingere al ricco listino degli optional con gli ammortizzatori adattivi a controllo elettronico (che portano a un ribassamento dell’assetto di 1 cm) o con l’assetto sportivo – di serie per il pack S line – con una taratura più rigida di molle e ammortizzatori e una riduzione dell’altezza da terra di 1,5 cm.

title

Audi A3 Sportback: design sportivo

L’Audi A3 è sempre stata molto apprezzata per il suo stile elegante e “pulito”: la quarta serie della compatta dei quattro anelli offre invece un design sportivo caratterizzato da fiancate completamente svasate dall’andamento concavo e da montanti posteriori molto inclinati che enfatizzano la dinamicità.

La linea di spalla collega i gruppi ottici anteriori e posteriori seguendo uno sviluppo cuneiforme mentre la sezione laterale inferiore della carrozzeria si raccorda alla parte superiore dei passaruota posteriori. Nel frontale spicca la voluminosa calandra single frame esagonale con griglia a nido d’ape abbinata ad ampie prese d’aria squadrate, dietro svettano invece i fari privi di sbalzi, l’estrattore e le uscite trapezoidali degli scarichi. I cerchi in lega hanno dimensioni da 16” a 19” con pneumatici fino a 235/35.

title

Nuova Audi A3 Sportback: gli interni

L’abitacolo della nuova Audi A3 Sportback – contraddistinto da un look dark per plancia e consolle – presenta inedite maniglie apriporta e il selettore del cambio automatico (shift-by-wire) completamente ridisegnato. Le linee orizzontali sottolineano l’ampiezza della plancia e le bocchette d’aerazione proseguono la palpebra della strumentazione.

A bordo c’è tanta digitalizzazione: comandi touch (tra cui quello della regolazione del volume, sensibile ai movimenti circolari delle dita), cruscotto digitale da 10,25” (optional l’Audi virtual cockpit plus da 12,3” e l’head-up display) e piattaforma di infotainment MIB3.

title

Nuova Audi A3 Sportback: connettività in primo piano

L’Audi A3 Sportback monta di serie la radio digitale DAB+ e il listino degli optional comprende la radio online e la hybrid radio (che commuta automaticamente tra FM, DAB e streaming per offrire la migliore ricezione possibile). La connettività è garantita da Audi Connect, Car-to-X e Amazon Alexa.

title

Audi A3 Sportback: gli ADAS

Le versioni più costose della nuova Audi A3 Sportback montano un radar a medio raggio per il monitoraggio di quanto accade dinanzi all’auto e due radar posteriori, a cui si aggiungono una telecamera frontale, quattro telecamere perimetrali e dodici sensori a ultrasuoni.

La dotazione di sicurezza della “segmento C” di Ingolstadt comprende, tra le altre cose, l’Audi pre sense front (che previene gli impatti con altri veicoli, pedoni e ciclisti), l’assistente agli ostacoli, l’assistenza al mantenimento di corsia (a partire da 65 km/h) e il collision avoid assist (che assiste il pilota mediante una frenata mirata applicando al tempo stesso una ridotta coppia sterzante).

Tra gli optional troviamo invece l’assistenza al cambio di corsia, l’avviso di uscita, l’assistente al traffico trasversale posteriore, l’assistente al parcheggio, il sistema di ausilio al parcheggio plus e l’adaptive cruise assist. Quest’ultimo è una specie di cruise control adattivo che mantiene la vettura all’interno della corsia fino a 210 km/h e – in abbinamento al predictive efficiency assistant – frena e accelera la vettura anche senza un’auto antistante in caso di segnalazioni provenienti dal sistema Car-to-X, dal navigatore e dai segnali stradali.

title

Audi A3 Sportback edition one

L’esclusivo pacchetto edition one offerto al lancio sulla nuova Audi A3 Sportback è contraddistinto da elementi esterni in grigio opaco basati sulla versione business advanced e da interni che prendono spunto dal pack S line. Qualche esempio? Nuovi sedili sportivi con appoggiatesta integrati e logo S lungo gli schienali, volante traforato con logo S, inserti in alluminio, cielo dell’abitacolo nero, pedaliera in acciaio inox, proiettori a LED Audi Matrix bruniti e cerchi in lega da 18” grigio titanio.