Anteprime

Nissan Juke: le foto e info della seconda generazione

Nuova piattaforma, più spazio a bordo e nuovi motori per la piccola SUV di Yokohama

Dalla sua apparsa nel 2011 come SUV compatto posizionato nel segmento B, la visione della Nissan Juke ha innamorato e stizzito. Ma quando un milione di persone – durante una decade – si sono sedute al volante della piccola sport utility giapponese, il suo lancio si è convertito in un vero fenomeno di massa con imitazioni spuntate ovunque ogni ‘ma’ azzittito.

Dopo il primo restyling di 5 anni fa, arriva la nuova generazione di Juke, sviluppata su una piattaforma condivisa all’interno dell’Alleanza Renault-Nissan, denominata CMF-B “Common Module Family B” e il cui passo misura 2,63 metri (ben 10,6 cm in più rispetto alla prima generazione). Questo aumento di dimensioni ha permesso di migliorare tre dei punti deboli della vecchia Juke: la visibilità incompleta ostacolata dal primo montante, l’altezza del tetto sui sedili posteriori e il bagagliaio.

 

Nonostante la trasformazione, mantiene il DNA Juke che ne ha coronato il successo. La prima impressione, guardandola, è che Nissan ha voluto sottolineare il suo stile coupé, con il tetto spiovente all’indietro. Mantiene i caratteristici fari anteriori circolari con la nuova forma a J che, insieme alla griglia V-Motion, rialza e migliora sostanzialmente l’aspetto della nuova Juke. Inoltre la possibilità di montare cerchi da 19 pollici, minigonne laterali e un paraurti personalizzabile, incrementa le opzioni di personalizzazione.

La nuova Nissan Juke 2020 misura 4,21 metri in lunghezza, 1,59 metri in altezza e 1,8 metri in larghezza. Nonostante la silhouette laterale che la fa assomigliare a una coupé, l’altezza del tetto nella parte posteriore dell’abitacolo permetterebbe di non toccare con la testa neanche ai passeggeri più alti. La capacità di carico del portabagagli passa invece da 354 a 422 litri, circa il 20% più capiente (e dotato di un separatore). L’abitacolo è stato migliorato anche con l’introduzione di nuovi materiali di qualità superiore, morbidi al tatto sulla plancia, sedili sportivi di serie e tappezzerie, volendo, anche i Pelle o Alcantara. Tra l’altro con la possibilità di montare anche un sofisticato impianto audio Bose Personal Plus.

 

Nonostante sia cresciuta in dimensioni la nuova Nissan Juke 2019 pesa 29 kg in meno rispetto al modello uscente. Grazie all’uso di acciai ad alta resistenza e alla nuova piattaforma offre inoltre una dinamica più efficace, una maggiore stabilità e un comfort e feeling di guida per il guidatore notevolmente migliorati.

Al lancio la nuova Nissan Juke verrà proposta con un solo motore a benzina: il tre cilindri da 1.0 litri DIG.T dcon 117 CV di potenza e 180 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale a sei marce. In questa configurazione la nuova Juke scatta da 0 a 100 km/h in 10,4 secondi e raggiunge i 180 km/h di velocità massima. Nel caso della trasmissione automatica a doppia frizione e 7 rapporti (optional) lo sprint 0-100 sale a 11,1 secondi ma si ha la comodità delle leve del cambio al volante. Tre saranno poi le impostazioni selezionabili per la guida: Eco, Normal e Sport.

Le avanzate tecnologie del sistema ProPilot di Nissan si incaricheranno di garantire la massima sicurezza alla guida della Juke con lo sterzo, l’accelerazione e la frenata elettronicamente assistiti. Altri pacchetti tecnologici di sicurezza includono il sistema anti-collisione frontale con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti, riconoscimento della segnaletica stradale e controllo intelligente del cambio di corsia. Il sistema di infotainment Nissan Connect di ultima generazione garantirà infine la compatibilità con Google Assistant per diverse funzioni dell’auto.