Anteprime

Mercedes GLC Coupé: restyling 2019

di Redazione -

Dopo la GLC anche la Coupé si aggiorna con novità estetiche, meccaniche e tecnologiche

Dopo il restyling della GLC presentato recentemente al Salone di Ginevra 2019, anche la sua alter ego coupé, la GLC Coupé, si aggiorna con novità estetiche, meccaniche e di equipaggiamento.

Pochi ritocchi estetici

Il lifting estetico della nuova Mercedes-Benz GLC Coupé è leggero e discreto. Il colpo d’occhio svela nuovi gruppi ottici Led High Performance e un nuovo paraurti anteriore con prese d’aria più grandi e una nuova cromatura nella parte inferiore. Nuovi anche i gruppi ottici posteriori e la rifinitura cromata nella parte bassa del paraurti posteriore.

Le novità all’interno dell’abitacolo sono riconducibili al nuovo volante multifunzione e all’arrivo del sistema Mbux per l’infotainment, con comandi vocali avanzati, un nuovo controller, realtà aumentata e nuovi servizi connessi. L’interfaccia la fa lo schermo sulla plancia centrale, disponibile nelle varianti da 7 e 10,25 pollici. In otpional verrà inoltre offerto il pacchetto Energizing che offre nuove funzioni che assecondano lo stato d’animo del guidatore.

Gamma motori tutta rinnovata

Le novità più consistenti per la Mercedes GLC 2019 arrivano sotto al cofano. Tutti i propulsori a benzina integrano ora la tecnologia EQ Boost con rete a 48 Volt. Si potrà sceglie tra il 2.0 declinato nelle due versioni GLC 200 da 197 CV e 320 Nm di coppia e GLC 300 da 258 CV e 370 Nm di coppia. Sul fronte diesel troviamo invece il 2.0 proposto nelle versioni 200d da 163 CV e 360 Nm, 220d da 194 CV e 400 Nm e 300d con 245 CV e 500 Nm di coppia massima. LA trasmissione è affidata, di serie per tutte le motorizzazioni, al cambio automatico 9G-Tronic e alla trazione integrale 4Matic.

Novità anche per la sicurezza

E per finire, sul fronte sicurezza la nuova Mercedes GLC Coupé 2019 aggiunge ai sistemi di assistenza alla guida l’assistente per l’uscita dai parcheggi, le telecamere a 360 gradi, la funzione di ripartenza in coda, la modalità Sailing e il controllo automatico della velocità nei pressi degli incroci e delle curve. Lo sterzo aiuta inoltre il guidatore nelle frenate di emergenza e nei cambi di corsia; viene proposto anche un sistema di assistenza dedicato per agganciare i rimorchi con sensori e telecamere.

Salone di Ginevra 2019

Mercedes-Benz GLC: restyling di metà carriera

Novità estetiche e nuovi contenuti per la sport utility media della Stella