Anteprime

Lamborghini Huracan EVO RWD: trazione posteriore

La casa di Sant'Agata Bolognese svela la nuova versione della baby supercar

Un anno fa Lamborghini presentava la Huracan EVO, l’evoluzione della baby del Toro più potente, più tecnologica e con novità tecniche come una nuova sospensione o l’asse posteriore direzionale.

Ora la Casa di Sant’Agata Bolognese propone una nuova e ancora più interessante variante della Hiracan EVO, trasformando la sua sportiva aspirata, una delle ultime, in un’auto a trazione posteriore. In questa inedita variante la nuova Huracan EVO RWD abbandona così la trazione integrale per offrire un’esperienza di guida più vivace, dovuta anche, ovviamente, a un peso ridotto.

Lamborghini Huracan EVO RWD, le foto

Il motore della Huracan EVO RWD

Il motore, così come il telaio in alluminio e carbonio, rimane l’originale, ossia il V10 aspirato da 5.2 litri e 610 CV a 8.000 giri, con una coppia massima di 560 Nm. La brutta notizia è che la nuova Lamborghini Huracan EVO RWD, così come la versione a trazione integrale, non sarà disponibile con il cambio manuale ‘purista’. Sulla bilancia la EVO RWD pesa però 33 kg in meno, fermando l’ago della bilancia sui 1.389 kg (distribuzione dei pesi 40/60).

Lamborghini Huracan EVO RWD, le prestazioni

Con questa configurazione la sportiva d’ingresso della gamma del Toro promette uno sprint da 0 a 100 km/ in 3,3 secondi (9,3 secondi per raggiungere i 200 km/h) e una velocità massima di 325 km/h. Come riferimento, la Huracan EVO a trazione integrale è più veloce sullo catto 0-100 che completa in soli 2,9 secondi.