Anteprime

Lamborghini: a Monterey due serie speciali per Aventador e Huracan

Le due serie limitate del Toro svelate alla Monterey Car Week

Approfittando della settimana grande dell’automobile in California, la Monterey Car Week, Lamborghini ha presentato due proposte speciali basate sulle due sportivissime della gamma. Una è la Aventador decappottabile più esclusiva della famiglia, l’altra è la sorella minore Huracan EVO GT Celebration, un omaggio alle vittorie nel Motorsport.

Lamborghini Aventador SVJ 63 Roadster

 

La prima è stata battezzata Lamborghini Aventador SVJ 63 Roadster ed’è un’edizione speciale limitata a 63 esemplari, numero che commemora l’anno della fondazione del marchio, il ’63. Tutte le unità sono già vendute e le prime consegne ai clienti inizieranno a patire dal 2020.

Questa SVJ Roadster speciale è stata creata dal dipartimento Centro Stile di Lamborghini insieme alla divisione Ad Personam, che si incarica delle creazioni speciali su richiesta dei clienti. Vanta otto combinazioni di colori per gli esterni e gli interni ed esteticamente si contraddistingue per gli elementi in fibra di carbonio lucido, come il tetto, il coperchio del motore, le prese d’aria e gli specchietti retrovisori. Spiccano anche i cerchi ‘Leirion’ in titanio opaco e id dettagli in arancione Dryope, così come l’immancabile stemma con il numero della serie.

Dentro predomina il design a tre colori, abbinato alle tappezzerie in Alcantara e a molti elementi ancora in carbonio, come per esempio la console centrale.

A livello tecnico è identica alla Super Veloce Jota Roadster, monta infatti il V12 aspirato da 770 CV a 8.500 giri e 720 Nm a 6.750 giri (con un rapporto peso potenza di 2,05 kg/ CV) che le permette di volare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di superare abbondantemente i 350 km/h.

Huracán EVO GT Celebration

 

Altra novità svelata in California da Lamborghini è una Huracan speciale, anch’essa a tiratura limitata, in questo caso di soli 36 esemplari. Rende omaggio alle vittorie del modello nelle competizioni endurance, come la 24 Ore di Daytona 2018 e 20198 e la 12 Ore di Sebring.

Questa nuova Lamborghini Huracan EVO GT Celebration è un tributo alla Huracan GT3 EVO e sfoggia una decorazione che ricorda quella del GRT Grasser Racing Team, in verde e arancione. Per i clienti verranno offerti tre colori per la carrozzeria e altri tre colori per i dettaglia contrasto, per un totale di 9 combinazioni.

Oltre ai cerchi monodado da 20 pollici, sfoggia anche il dorsale numeri 11 e una placca in carbonio sul secondo montante con il numero della serie. I clienti avranno inoltre la possibilità di aggiungere una decorazione con il logo Lamborghini Squadra Corse, le bandiere dell’Italia e degli Stati Uniti e corone di alloro sul paraurti posteriore. Gli interni, infine, sono tappezzati con Alcantara con cuciture a contrasto nella stessa tonalità della carrozzeria.

Sotto pelle mantiene l’originale V10 aspirato da 5,2 litri della EVO, con i suoi 640 CV e 600 Nm. Sarà disponibile solo in Nordamerica e anche per lei le prime consegne sono previste per l’inizio del 2020.