Anteprime

Ford Mustang: la pony car sarà elettrificata nel 2020

La Casa dell'Ovale Blu conferma, con un'immagine, l'arrivo della variante ibrida

A gennaio del 2017 Ford aveva annunciato i suoi piani di elettrificazione della gamma. La Ford Mustang Hybrid sarà una delle 13 novità alla spina, globali, che arriveranno nei prossimi 5 anni. La sportiva più famosa di tutti i tempi si aggiorna con questa nuova versione più ecologica, più efficiente e, naturalmente, più performante che mai.

E oggi la Casa dell’Ovale Blu stuzzica gli appassionati della Pony Car rilasciando la prima immagine ufficiale di quella che sarà la sua versione ibrida. L’immagine è estrapolata da un video promozionale creato da Ford con Bryan-Cranston (attore diventato noto con la serie Braking Bad) come protagonista.

Tra l’altro i rumors sostengono che la Ford Mustang ibrida farà molto probabilmente a meno del V8, affidandosi al 2.3 EcoBoost accompagnato da un sistema elettrico.

L’elettrificazione della Ford Mustang rientra nei piani industriali di Ford, con l’obbiettivo di offrire questo tipo di alimentazione nei segmenti più competitivi del mercato, come quello delle SUV e delle sportive, ma anche in quello dei Pick-Up e dei veicoli commerciali.

Mark Fields, Presidente di Ford Motor Company ha dichiarato:

“Ford rinforza il suo impegno nel diventare leader nel segmento dei veicoli elettrificati, offrendo un ampia gamma di prodotti per tutti i clienti”.

La Mustang Hybrid, che verrà prodotta nello stabilimento di Flat Rock, in Michigan (USA), entrerà in commercio nel 2020, inizialmente solo sul mercato statunitense, ma non si esclude un suo più che possibile sbarco anche nel Vecchio Continente, viste le attuali tendenze dei mercati e le sempre più strette normative sull’inquinamento imposte dalla Comunità Europea.

WheelsTV / News

Nuova Ford Mustang Bullitt, il video

La versione più cattiva della sportiva dell'Ovale Blu